Si scatena la corsa all’oggetto smarrito

Un numero di persone impressionante. Mai un’asta a Malpensa è stata così affollata come quella di quest’anno. Vi proponiamo il primo video realizzato ad asta appena iniziata, quando un Ipad di prima generazione è stato battuto a 490 euro e un Macbook a 720 euro (nessun commento, fate voi…)

Be Sociable, Share!
Questa voce è stata pubblicata in Cronaca di un giorno normale, IN aeroporto, News, Video e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Si scatena la corsa all’oggetto smarrito

  1. fab scrive:

    Ma a quel prezzo si comprano nuovi……..boh !!!

  2. gionnig scrive:

    io ero stato a quella dello scorso autunno, una buffonata mai vista. Gli acquirenti mi sembravano tutti giocatori d’azzardo patologici, non riflettevano sul prezzo, l’importante era vincere l’asta. Come osserva giustamente fab, si finiva per pagare come o più del nuovo oggetti usati, senza conoscerne il funzionamento o meno e senza garanzia. Ci sono stati cori di fischi etc etc, se il banditore non avesse ricordato che era un’asta e non il mercato del pesce avrei rischiato di tornare a casa con un kilo di merluzzo. Ho troppo rispetto del mio tempo per partecipare ad un’altra di queste “aste”.

    bye
    gionni

  3. Alberto scrive:

    Un Ipad prima serie a 490 euro?? Bisogna essere abbastanza poco informati dei prezzi correnti per pagarlo quella cifra.

  4. Mattia scrive:

    …italiani siete proprio dei fessi…. chi s’è comprato l ipad a 490 deve essere consapevole di essere un babbo…. mi contatti pure che ho qualche affare anche io per lui…psp prima generazione usata a 200 euro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *