A Malpensa sul piazzale si viaggia con le auto elettriche

auto-elettriche-a-malpensa-490929
21 automobili elettriche: 11 Peugeot iOn e 10 Citroen C-Zero, sfrecceranno sul piazzale di Malpensa. È la novità presentata da Sea, nell’ottica di una politica green sempre più evidente per la società che gestisce gli scali milanesi.

Le vetture sono entrate in servizio, con un contratto a noleggio con la Società ARVAL, lo scorso novembre e hanno percorso, fino ad oggi, un totale di 50.904 km, con una percorrenza media di 2.424 km a vettura. SEA ha installato 6 colonnine per la ricarica posizionate in diversi siti del sedime che si aggiungono alle possibilità di approvvigionamento energetico presso le officine e le aree di manutenzione dell’aeroporto. La percorrenza media delle auto elettriche è di circa 90-100 km con una ricarica completa.

Questo progetto fa parte di un impegno più ampio nato negli scorsi anni quando ancora SEA Handling faceva parte del Gruppo che ha portato a un progressivo incremento dei veicoli operativi a trazione elettrica e che ci permette oggi di avere nei due aeroporti milanesi 372 veicoli elettrici (circa il 27% dei mezzi), in particolare trattorini per il traino convogli bagagli e nastri mobili per il carico/scarico.

Il prossimo obiettivo, la cui realizzazione è attualmente in fase di studio, sarà l’utilizzo degli autobus elettrici per il trasporto interpista dei passeggeri (Cobus) che fanno parte del parco mezzi SEA.

Tema particolarmente sensibile nell’ambito dei progetti a favore dell’ambiente è il sostegno verso lo sviluppo di una mobilità “green” nei trasporti da e verso l’aeroporto in quanto la quota di emissioni di CO2 attribuibile alle attività aeroportuali è limitata al 3%, mentre il traffico aereo e il traffico veicolare pesano rispettivamente per il 23% e il 74% (dati WSP Environment and Energy).

A disposizione dei passeggeri in entrambi gli scali sono presenti le automobili elettriche E-Vai (Gruppo Ferrovie Nord) già dal 2012.

Anche a Milano Malpensa è in fase di studio la realizzazione di colonnine di ricarica gratuita e posti riservati per auto elettriche private, come a Linate.

IMG_3611
Rimanendo in tema di abbattimento degli impatti prodotti dal traffico veicolare, è in fase di realizzazione il collegamento ferroviario T1-T2, che consentirà il raggiungimento diretto del terminal 2 di Malpensa da Milano.

Fuori dall’ambito mobilità, ma sempre per massimizzare il contenimento delle emissioni di CO2, SEA ha inoltre realizzato nei propri scali una serie di interventi a tutto campo:

·         miglioramenti tecnologici per l’illuminazione, quali la sostituzione con lampade a basso consumo e a LED, sia interne sia dell’illuminazione dei piazzali e della viabilità esterna;

·         miglioramenti gestionali, quali lo spegnimento delle luci nelle ore notturne presso i luoghi non frequentati;

·         modifica del sistema automatico di accensione delle luci notturne dei piazzali;

·         spegnimento notturno della pista di volo non utilizzata per lo scenario anti-rumore o per attività di manutenzione;

·         informatizzazione e introduzione di misuratori per la suddivisione e analisi dei consumi energetici;

·         ottimizzazione e regolazione della temperatura nei terminal in base all’affollamento dei locali per utilizzare solo l’energia realmente necessaria.

Con questi interventi si riesce a ottenere un risparmio energetico annuo pari a circa 13.188 MWh (-7,4%, dato 2014 su 2009) nonostante il completamento del terminal 1 di Milano Malpensa che ne ha aumentato di un terzo la superficie.

Anche attraverso gli investimenti in infrastrutture SEA ha fatto degli aeroporti di Milano un esempio d’eccellenza per la sostenibilità ambientale. Da luglio 2010 a Milano Malpensa è attiva una nuova procedura di rifornimento carburante attraverso “pipeline” site in piazzale. Ciò ha permesso di ridurre gli spostamenti dei mezzi a favore della riduzione di CO2, in linea con le best practices in Europa, garantendo massima sicurezza e maggiore velocità nell’operazione di rifornimento.

ACI Europe (l’Associazione internazionale degli aeroporti europei) riconosce agli scali di Milano Linate e Milano Malpensa il livello di “neutralità” per aver raggiunto il top di efficienza nella riduzione delle emissioni di CO2 a livello europeo.

Be Sociable, Share!
Questa voce è stata pubblicata in IN aeroporto, News e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *