Varese News

Spray urticante sul volto dopo il litigio in autostrada

Il fatto è avvenuto lungo la A8, in possesso dell’aggressore anche un taser e un bastone estensibile

Avarie

La lite per un sorpasso finisce tra lo spray urticante. È successo venerdì 10 gennaio sulla A8 all’altezza di Gallarate in direzione Varese. Nel pomeriggio, un uomo ha spruzzato lo spray urticante sul volto di un altro automobilista per poi darsi alla fuga. Fermato dalla polizia stradale, l’uomo – albanese di 33 anni con precedenti – è stato trovato in possesso, oltre che della pistola di plastica usata per spruzzare lo spray, anche di un taser e di un bastone estensibile.

Secondo le ricostruzioni, la vicenda sembra essere iniziata a Castronno, dove i due uomini hanno litigato a gesti mentre si trovavano a bordo delle proprie automobili. Dopo essersi affiancati ed entrambi abbassato i finestrini, il 33enne senza dire una parola ha estratto la pistola di plastica e ha sparato lo spray urticante sul volto dell’altro uomo, per poi fuggire.

La vittima ha contattato subito le forze dell’ordine ed è riuscita a descrivere modello e numero di targa dell’automobile visti prima di essere accecata. Alcune ore più tardi, gli agenti della polizia stradale di Busto Arsizio hanno identificato il veicolo del 33enne abanese, che è stato subito fermato e denunciato a piede libero. L’arsenale trovato a bordo della sua automobile è stato sequestrato.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 Gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore