Conte: “Il Paese ha bisogno di ciascuno di noi” – Si restringono le misure

«Chiudono tutte le attività ad eccezione di alimentari, farmacie e servizi essenziali». È questo il passaggio più importante della conferenza stampa che il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha tenuto nella serata di mercoledì 11 marzo.

Conte

«Chiudono tutte le attività ad eccezione di alimentari, farmacie e servizi essenziali». È questo il passaggio più importante della conferenza stampa che il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha tenuto nella serata di mercoledì 11 marzo.

“Governare significa avere uno sguardo a 360 gradi. Nelle scelte che abbiamo fatto fin qui abbiamo tenuto conto di tutti i valori in gioco. Al primo posto c’è e ci sarà sempre la salute degli italiani. Solo pochi giorni fa ho chiesto di ridurre gli spostamenti e restare a casa. Ero consapevole che si trattava di un primo passo e non sarebbe stato l’ultimo. So che dobbiamo procedere gradualmente per accettare i cambiamenti richiesti. Questo è il momento di fare un passo in più. Disponiamo di tutte le attività commerciali ad eccezione dei negozi alimentari e delle farmacie. Chiudiamo bar, ristoranti, pub, mense, anche se potranno fare consegne a domicilio. Alle attività produttive chiediamo di attivarsi con smart working e comunque dovranno predisporre tutte le misure necessarie per Il servizio pubblico essenziale resterano in funzione. Saranno garantite le attività del settore agricolo. Abbiamo cambiato da poco le nostre abitudini. Questo sforzo porterà benefici tra almeno un paio di settimane. Non faremo una corsa cieca verso il baratro. A breve nominerò anche un commissario delegato per tenere i rapporti con le strutture sanitarie. La persona è Domenico Arcuri che si coordinerà con Borrelli della Protezione civile”

Sono i social lo strumento di comunicazione più diretto utilizzato anche dal Governo per arrivare alla popolazione. In tarda serata si era attivato anche Andrea Orlando, numero due del Pd che con un tweet aveva anticipato “che il governo assumerà tutte le ulteriori misure necessarie a fronteggiare il contagio sulla base delle indicazione degli organi tecnico-scientifici e del confronto con le regioni”.

Una posizione chiara dopo i ripetuti appelli del Presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore