Coronavirus, Coop Lombardia monta 1.100 plexiglass alle casse in sole 3 notti

La catena ha anche aumentato le dotazioni per il personale e i passaggi di sanificazione

Generico 2018
Coop Lombardia ha provveduto a installare in sole tre notti 1.100 plexiglass protettivi alle casse dei suoi punti vendita come ulteriore misura per prevenire il contagio da Coronavirus.
Già da alcune settimane chi lavora in cassa ha a disposizione gel disinfettante per le mani. Ogni 30 minuti vengono sanificate le superfici a contatto con il pubblico come banchi accoglienza, prestito soci, terminali salvatempo, pulsantiere, bilance ortofrutta e cosi via.
E anche se l’Oms e l’Istituto Superiore di Sanità non considerano necessari mascherine e guanti per i soggetti sani nelle normali attività a contatto con il pubblico, si legge in una nota, Coop ha dotato di mascherina tutto il personale di vendita, lasciando ai singoli la decisione se utilizzarli o meno. La segnaletica a terra oltre a garantire il metro di distanza fra i clienti, determina anche le zone di carico del carrello e le distanze da tenere per effettuare il pagamento. Su tutta la rete – in sole 3 notti si e’ provveduto ad installare alle casse delle barriere protettive in plexiglass, per la maggiore tutela degli operatori.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore