Si cercano dispositivi di protezione: Regione invita a segnalare prodotti e progetti

È stata creata un'email dove segnalare materiali che verranno sottoposti al controllo del Politecnico. L'annuncio del Presidente Monti al termine della commissione sanità

coronavirus foto generiche vario varie

Regole Lombardia chiama a raccolta tutti gli imprenditori, artigiani, creativi per istituire una task force urgente nella protezione di dispositivi di protezione personale.

L’annuncio arriva da Emanuele Monti, presidente della Commissione sanità di Regione Lombardia, al termine di una seduta dove è emersa la mancanza generalizzata del materiale. A un mese dall’inizio della crisi sanitaria, si fa sempre più difficile reperire materiali certificati, di sicurezza diversificata da distribuire al circuito sanitario innanzitutto ma anche a quello socio sanitario con case di riposo e centri per la disabilità e poi, via via, a tutti i cittadini impegnati in attività di pubblica utilità e a coloro che sono in casa ma devono uscire per esigenze comprovate.

È l’intera filiera a soffrire anche se la carenza più preoccupante è quella del circuito principale, quello ospedaliero.

Regione Lombardia ha attivato una email dpicoronavirus@regione.lombardia.it riservata a chi abbia materiale da poter essere sottoposto alle valutazioni del Politecnico sull’efficacia e la sicurezza così da attivare, eventualmente, una produzione.

Monti è poi ritornato sulla questione dei tamponi rilanciando l’idea di un coinvolgimento dei laboratori privati accreditati che aprano a quei cittadini che vogliano, a spese, loro, sottoporsi a controlli ma non rientrano nelle categorie ricomprese dalle linee guida dell’Istituto Superiore di sanità. Linee guida che, rispetto all’inizio, si sono un po’ allentate e oggi parlano di lievi sintomi, così da poter individuare con maggior celerità infezioni prima che queste degenerino a portino poi all’utilizzo delle terapie intensive.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore