American Airlines rivede i suoi suoi voli: Malpensa-New York slitta al 2021, congelato Miami

La scelta è motivata in risposta alla prolungata flessione dei viaggi internazionali, la compagnia prevede che la capacità internazionale a lungo raggio dell'estate 2021 scenderà del 25% sul 2019

american airlines

American Airlines riprogramma il ritorno alla normalità delle sue rotte posticipando la reintroduzione di tratte fondamentali su Malpensa.

“Covid-19 ci ha costretti a rivalutare la nostra rete”, ha dichiarato il Chief Revenue Officer di American Airlines Vasu Raja. “American avrà una rete internazionale significativamente più piccola nel prossimo anno, ma stiamo sfruttando questa opportunità per reimpostare e creare una rete sfruttando la forza dei nostri hub strategici su cui possiamo costruire e crescere ed essere redditizi in questo nuovo ambiente”.

Queste parole, pronunciate dal Texas, tradotte da questo lato dell’oceano significano una cosa ben precisa: American Airlines posticipa la ripresa del collegamento con New York JFK da Milano Malpensa a marzo del 2021, saltando di fatto anche tutta la stagione invernale, mentre quello con Miami per ora non è stato neanche riprogrammato.

La scelta di American Airlines è motivata in risposta alla prolungata flessione dei viaggi internazionali, inoltre American prevede che la capacità internazionale a lungo raggio dell’estate 2021 scenderà del 25% rispetto al 2019.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore