Varese News

Furto di birre in un locale di Gallarate, arrestato con lo spray al peperoncino uno dei responsabili

Il furto era stato denunciato da un locale di piazza Risorgimento e i fuggitivi sono stati individuati dagli agenti in piazzetta san Pietro

polizia

Erano circa le 23.30 di mercoledì 8 luglio quando la squadra Volante del commissariato di Gallarate è stata avvertita della richiesta d’aiuto da parte di un esercente di piazza Risorgimento che denunciava il furto di alcune birre dal locale.

Il titolare del negozio ha riferito agli agenti di aver visto sul monitor del circuito di videosorveglianza che due malviventi avevano asportato delle bottiglie di birra dal negozio. Immediatamente li ha raggiunti al di fuori del suo esercizio, ma alle sue contestazioni i due hanno negato ogni addebito e alla minaccia del titolare di chiamare le forze dell’ordine hanno risposto arrogantemente, prelevando altre birre dal negozio per allontanarsi dal locale, ovviamente senza pagare nulla.

Gli agenti hanno visionato le immagini del circuito di sorveglianza, dalle quali hanno visto chiaramente il furto perpetrato e gli autori dello stesso. A questo punto la volante ha perlustrato le vie cittadine alla ricerca dei due soggetti i quali sono stati individuati in piazzetta san Pietro, intenti a consumare birre in compagnia di altre persone.

Alla vista della volante c’è stato un fuggi fuggi generale, ma gli agenti, dopo un concitato inseguimento a piedi, sono riusciti a bloccare in via Borghi uno dei due autori del furto, riconosciuto dalle immagini delle telecamere.

Il fuggitivo, un soggetto estremamente prestante e muscoloso, ha opposto una violenta e strenua resistenza, costringendo gli agenti ad utilizzare lo spray al peperoncino in dotazione e ad ammanettarlo, per evitare che continuasse la fuga o potesse nuocere. Al termine del concitato intervento l’uomo, sprovvisto di qualsiasi documento idoneo alla sua identificazione, è stato accompagnato al Commissariato per i dovuti rilievi fotodattiloscopici e la redazione degli atti di rito.

Lo stesso, risultato essere un cittadino algerino di 27 anni, pluripregiudicato ed irregolare sul territorio nazionale, è stato denunciato per furto in concorso e resistenza a pubblico ufficiale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore