Da Fondazione Cariplo 1,32 milioni di Euro per la sopravvivenza dei servizi a persona, cultura e ambiente del Varesotto

A livello regionale lo stanziamento del bando "Lets go" sale a 16 milioni di euro; 26 gli enti del terzo settore aiutati nella nostra provincia

fondazione cariplo generica

Nel Varesotto sono stati sostenuti 26 enti del Terzo Settore per uno stanziamento di oltre un milione di euro. Questo l’esito del Bando “Lets Go” di Fondazione Cariplo per quanto riguarda il nostro territorio: si è trattato di un intervento straordinario, promosso a livello regionale, volto a sostenere quelle realtà – impegnate in ambito sociale e culturale – messe in crisi dalla pandemia.

Maurizio Ampollini, Presidente Fondazione Comunitaria del Varesotto: «Le realtà del nostro territorio sostenute dal Bando “Lets go” sono 26 per un totale di un milione e 132 mila euro: si tratta di un risultato importante che dimostra come le realtà del terzo settore abbiano accolto con consapevolezza l’opportunità offerta, in un momento così critico per la loro stessa sopravvivenza, per dare garanzia di continuità all’ impegno a favore dei più fragili, come anziani e disabili. Con questo stanziamento si dà ossigeno anche a molte realtà che operano nell’ambito della cultura, un settore dove la crisi è stata particolarmente sentita e dove le attività organizzate dalle associazioni rappresentano un importante elemento di vitalità della comunità locali».

«Anche nelle nostre comunità locali, dobbiamo moltissimo all’impegno degli enti non profit che si prendono cura dei bisogni delle persone e che contribuiscono in modo fondamentale alla cura del territorio, alla conservazione, alla valorizzazione dei luoghi e dei beni culturali: pensiamo a chi si occupa dei nostri bambini, dei nostri anziani, delle famiglie in difficoltà; pensiamo ai teatri, ai musei e a quelle attività per la conservazione dei nostri paesaggi, per il contrasto al dissesto idrogeologico… dietro queste attività, spesso non ce ne rendiamo conto, ma ci sono enti non profit. Ci accorgiamo del valore delle cose quando vengono a mancare, ma non possiamo permetterci di accorgerci del vuoto che potrebbero lasciare queste organizzazioni dopo che hanno chiuso o che hanno ridotto all’osso le loro attività. Dobbiamo unire gli sforzi per tenere in vita questo tessuto connettivo, questa infrastruttura sociale che, insieme alle istituzioni, al Pubblico, alle aziende e alle attività del privato, costituisce uno dei tre pilastri fondamentali interconnessi della nostra società» hanno commentato i commissari varesini all’interno della Commissione Centrale di Beneficenza Andrea Mascetti, Coordinatore della commissione Arte e Cultura, Giuseppe Banfi, Elisa Fagnani, Sarah Maestri.

In tutto, a livello regionale i dati diffusi da Fondazione Cariplo parlano di 16 milioni di euro a sostegno di 400 Enti del Terzo Settore, che impiegano stabilmente 25.000 lavoratori e 18.600 volontari. Un lavoro straordinario per aggregare risorse in risposta alla crisi generata dalla pandemia e preservare i servizi alle comunità.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore