A Trento è tutto facile per la Uyba che vince per 3-0

Continua la striscia positiva di vittorie per la Unet e-work Busto Arsizio che ha battuto con un secco 3-0 (14-25, 16-25, 19-25), le padrone di casa della Delta Despar Trentino. Serie A2: la Futura batte Olbia 3-1 e spera ancora nella pool promozione

pallavolo uyba volley busto arsizio

Continua la striscia positiva di vittorie per la Unet e-work Busto Arsizio che ha battuto con un secco 3-0 (14-25, 16-25, 19-25), le padrone di casa della Delta Despar Trentino.

Tutto facile per Gennari e compagne che hanno imposto da subito il ritmo, contro una Trento ancora priva del suo opposto Vittoria Piani e mai in grado di essere pericolosa.
MVP della serata, Rossella Olivotto, che chiude con 9 punti (86% positivo, 3 muri) e che questa sera è scesa in campo per essere protagonista indiscussa della partita. Nel terzo parziale, spazio a Escamilla e Herrera Blanco, entrate rispettivamente al posto di Gennari e Stevanovic.

A fine partita sorride Olivotto: “Sono molto contenta per questa sera, ci tenevo a far bene qui nella mia città e in questo palazzetto. Stiamo esprimendo un buon gioco, stiamo crescendo parecchio e stasera troviamo altri 3 punti importanti per la classifica. L’intesa con Poulter cresce, lei è bravissima con il suo gioco veloce a tenere sempre accese tutte le attaccanti”. molto soddisfatto coach Musso che ha sottolineato l’importanza di avere a disposizione la rosa al completo e con tutte le ragazze pronte a dare il proprio contributo alla gara: “Portiamo a casa 3 punti che ci danno la possibilità di dare continuità al nostro percorso. Una partita difficile da leggere, vuoi per una Trento ancora in condizioni precarie, vuoi per il ritmo che è sceso. Siamo stati bravi a non adeguarci e a spingere, trovando soluzioni buone anche nei momenti in cui Trento ha provato a rifarsi sotto e a giocare punto a punto, nel secondo e nel terzo set. Quando c’era da accelerare l’abbiamo fatto insomma. Sono contento di aver dato spazio a Herrera Blanco, Escamilla e Piccinini, che sono giocatrici per noi importantissime sempre. Sono entrate, hanno fatto bene e direi che questa è la nota più da sottolineare di questa serata: avere la consapevolezza di avere una rosa completa, con tutte le atlete sempre pronte”.

La Partita

Coach Musso schiera il sestetto composto da Poulter in regia, Mingardi opposto, Stevanovic e Olivotto al centro, Gennari e Gray in attacco, Leonardi libero.

Nel primo set la Uyba parte subito determinata, realizzando ben tre muroni (due Poulter e uno Mingardi 1-4). Poulter firma anche l’ace che fa fermare il gioco a coach Bertini (1-5). Al rientro in campo le farfalle gestiscono bene l’ampio vantaggio (6-16) anche se Melli e D’Odorico provano a contrastarle (10-17). Nel finale coach Musso mette in capo Escamilla in seconda linea e Herrera Blanco su Stevanovic. L’errore di Marcone segna il 14-25.

Nel secondo parziale ancora una partenza sprint per le biancorosse che si portano 1-5. Melli suona la carica e Trento trova il 6 pari. Si continua punto a punto, poi le bustocche provano a scappare e l’ace di Stevanovic vale il 12-17. Sul 13-21 Bertini prova a cambiare la diagonale principale, ma la UYBA chiude veloce con Mingardi (16-25).

Nel terzo set Musso concede un po’ di riposo a Gennari e Stevanovic, mettendo al loro posto Escamilla e Herrera Blanco. La cubana si mette subito in mostra segnano un primo tempo e un ace (4-5). Olivotto è scatenata a muro e sul (7-10) Bertini ferma il gioco. Due muri di fila di Trento rimettono in corsa le padrone di casa (9-10 dentro Fondriest per Furlan) e si procede a braccetto fino al 12-12. Mingardi scalda il braccio (12-14) e Gray allunga (12-15). Coach Musso schiera Piccinini in battuta e mette in difficoltà la ricezione avversaria. L’opposto biancorosso firma l’ace del 16-22 e il finale è tutto in discesa per la Uyba che chiude set e partita con la parallela di Piccinini (18-25).

Il tabellino

Delta Despar Trentino – Unet e-work Busto Arsizio 0-3 (14-25 16-25 19-25)

Delta Despar Trentino: D’Odorico 8, Furlan 6, Marcone 6, Melli 8, Fondriest 3, Cumino, Moro (L), Pizzolato 7, Trevisan, Bisio, Ricci
Unet e-work Busto Arsizio: Gennari 2, Stevanovic 5, Poulter 5, Gray 16, Olivotto 9, Mingardi 14, Leonardi (L), Escamilla 5, Herrera Blanco 3, Piccinini 1, Bonelli. Non entrate: Cucco (L), Bulovic
Arbitri: Pozzato, Sabia
Note: Delta Despar Trentino: ace 2, errori 8, muri 4. Uyba: ace 7, errori 5, muri 12. Durata set: 20′, 23′, 23′

QUI FUTURA

Vittoria pesantissima, mercoledì sera, per la Futura Volley Giovani che sta rincorrendo la qualificazione alla pool promozione della Serie A2. Le Cocche hanno battuto al San Luigi per 3-1 le sarde di Olbia
(17-25, 25-15, 25-23, 25-15) e sono salite a quota 25 punti, tre sole lunghezze dal quinto posto occupato da Sassuolo. Busto però ha ancora una partita da giocare mentre le emiliane hanno terminato la loro prima fase perdendo 3-1 a Marsala: con un punto sarebbero state loro a qualificarsi. La Futura ha quindi in mano il proprio destino: se otterranno tre punti contro Pinerolo (partita comunque difficile), guadagneranno il girone nobile della seconda fase del campionato.

di
Pubblicato il 28 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore