Varese News

Quando i ragazzi si spronano a “Tryhardare”

Arriva dall'inglese e dai videogiochi il termine proposto dall'Ado Translate, il dizionario per comprendere il gergo degli adolescenti a cura dei ragazzi della Coop LaBanda

Generica 2020

TRYHARDARE: termine usato dai ragazzi in questo nuovo millennio, significa impegnarsi.
Dall’inglese “to try hard, che significa provarci con forza, lavorare duramente per ottenere un risultato

Analogamente i giovanissimi, soprattutto maschi, soprattutto se appassionati di videogiochi, tendono a utilizzare neologismi che nascono italianizzando termini inglesi frequenti nel gergo di chi gioca, magari online, in diretta con giocatori (gamer) di tutto il mondo. Ad esempio “givvamelo” (da to give) vuol dire dammelo, “gg2 (abbreviazione dell’inglese good game) vuol dire bel gioco, e si usa per fare i complimenti a qualcuno che ha fatto qualcosa di buono. O ancora snitch sta per spione e buildare per costruire.

“Bella Bro”, molto più di un semplice “ciao”

Arriva in parte dall’inglese anche “Bella Bro“, il neologismo con cui si è aperto l’Ado Translate, il dizionario a cura dei ragazzi della cooperativa LaBanda per la rubrica Adolescenti nei VentiVenti di Varesenews, con lo scopo di aiutare gli adulti a familiarizzare con lo slang dei ragazzi per una migliore comunicazione tra generazioni.

 

Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore