Varese News

Cerca di rubare una moto in stazione a Busto Arsizio, preso dopo una fuga sui binari

Il buio della notte non è riuscita a garantire la fuga ad un trentenne domiciliato in città, che alle 22 di giovedì 1 aprile ha tentato di rubare un ciclomotore parcheggiato

polizia

Il buio della notte non è riuscita a garantire la fuga ad un trentenne domiciliato in città, che alle 22 di giovedì 1 aprile ha tentato di rubare un ciclomotore parcheggiato presso la stazione delle Ferrovie Nord di Busto Arsizio.

A quell’ora è giunta una segnalazione della presenza di due uomini che stavano armeggiando con fare sospetto nel parcheggio della stazione. All’arrivo delle pattuglie della polizia i due uomini si sono dati a precipitosa fuga lungo i binari in direzione Malpensa, imboccando la galleria.

Con la dovuta attenzione, a causa dei treni in transito, uno dei due uomini è stato raggiunto in una rientranza dove si era ben nascosto sfruttando la presenza dell’ombra, mentre il secondo ha fatto perdere le sue tracce nell’oscurità.

L’uomo trovato rannicchiato nella rientranza, ha tentato di indirizzare gli agenti alla ricerca di un fantomatico fuggitivo senza riuscirvi, vista anche la presenza di una grossa tenaglia rinvenuta ai suoi piedi dagli operatori di polizia.

Ritornati in stazione, il trentenne è stato riconosciuto dai presenti come uno dei due uomini che poco prima avevano tentato di rubare, danneggiandolo nel bloccasterzo e nella forcella, un ciclomotore di proprietà di un ferroviere che aveva iniziato poco prima il suo turno di lavoro. L’uomo, originario del Nordafrica, dovrà adesso rispondere del tentato furto del ciclomotore oltre a dover chiarire anche la sua posizione sul territorio nazionale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore