Il nuovo calendario delle vaccinazioni e la lotta ai cinghiali nel podcast di lunedì 26 aprile

Le principali notizie scelte per voi dalla redazione che potete ascoltare sulle piattaforme Spreaker, Spotify e sul nostro canale Youtube

cinghiali cuasso foto

Le principali notizie di lunedì 26 aprile

Cambia il piano vaccinale della Lombardia: cinquantenni convocati da fine maggio

Cambia il programma vaccinale della Lombardia. E’ stata anticipata la convocazione degli over 60, la prossima apertura è riservata agli ultracinquantenni con patologie che saranno chiamati con priorità sui coetanei. L’apertura delle prenotazioni è prevista per i prossimi giorni. Slitta invece a fine maggio la convocazione di tutti gli altri over 50 che inizialmente erano stati collocati tra il 30 aprile e il 15 maggio senza però tenere in considerazione la fascia dei fragili. Si allungano quindi fino a fine giugno i tempi di prenotazione per gli under 49 inizialmente convocati tra il 14 maggio e il 13 giugno che saranno invece chiamati tutti tra il 15 settembre e il 10 ottobre.

Scorte al minimo, il vaccino Astrazeneca utilizzato solo per i richiami

Nuove direttive nei centri vaccinali. Si usa il vaccino Astrazeneca solo per le seconde dosi, e per i nuovi appuntamenti si utilizzeranno Pfizer o Moderna. Un’indicazione del direttore generale del Welfare regionale Giovanni Pavesi, ha cambiato le direttive da  lunedì 26 aprile. Fino a ieri, gli over 60 convocati hanno ricevuto Astrazeneca, da oggi solo i vaccini a RNA messaggero. Fino a quando durerà la direttiva? Non è chiaro, ma sicuramente finché l’azienda di Oxford non invierà le dosi concordate dall’Unione europea. 

La piazza dell’ospedale del Ponte a Varese diventa pedonale: la giunta approva le procedure per la ZTL

Presto piazza Biroldi – la piazza davanti all’ospedale dei bambini di Varese –  diventerà pedonale, con una pavimentazione di pregio fatta per le persone che arriveranno all’ospedale del Ponte dalle stazioni dei treni e dei bus, o dal parcheggio multipiano del Ponte, ormai a un passo dall’apertura. A dirlo, una recente delibera di giunta, che ha permesso di far partire le procedure per l’attivazione della ZTL nella zona di piazza Biroldi e via del Ponte. Verrà anche realizzato un sistema di controllo con telecamere di videosorveglianza per scongiurare fenomeni di vandalismo, oltre a una nuova illuminazione e un nuovo arredo della piazza, così da raggiungere un reale miglioramento della sicurezza urbana di tutta la zona.

Cinghiali, “situazione sempre più insostenibile a Varese per imprese e cittadini“

Due milioni di cinghiali in tutta Italia e un numero preoccupante anche nel Varesotto. Tanto che Fernando Fiori presidente di Coldiretti Varese lancia l’allarme: «Una situazione che sta diventando insostenibile per le nostre imprese e per la sicurezza dei cittadini e che sta compromettendo l’equilibrio ambientale di vaste aree territoriali della provincia prealpina, anche in zone ad elevato pregio naturalistico. La situazione è arrivata alla saturazione con i cinghiali e la fauna selvatica in continua crescita. Oltretutto una così elevata presenza di cinghiali sui territori è un pericolo per l’introduzione del virus della Peste suina Africana ed anche per la diffusione di malattie infettive batteriche all’uomo».  L’associazione di categoria chiede di intervenire sulla riduzione numerica, dando la possibilità ai sindaci di emettere ordinanze  per autorizzare misure straordinarie di contenimento.

Stefano e Lorenzo alla conquista dei sette colli. Di Varese

E’ stata davvero una bella idea, che ci fa piacere condividere, quella che ha visto insieme il nostro lettore Stefano e suo figlio Lorenzo, nell’ultima domenica in arancione di Varese. Hanno infatti affrontato una gita perlomeno curiosa: di quasi 20 chilometri, pur non essendosi mossi dal loro comune.
Hanno infatti “espugnato” i sette colli: non quelli piu famosi di Roma, ma quelli, meno noti ma in fondo ugualmente mitici, della città giardino. Cosi hanno “verificato con mano” e fatto scoprire a noi, le sette alture su cui è poggiata Varese: che per la cronaca sono il Colle Miogni. , il Colle di Biumo Superiore, il Colle di Giubiano, il Colle Sant’Albino, il Colle di Bosto, il Colle Montalbano e il Colle Campigli. Una gita che in zona gialla può replicare anche chi viene da fuori città e vuole vederla sotto una luce diversa.

Il Podcast lo trovate sulle piattaforme SpreakerSpotifyYoutube

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore