Le baby olimpiadi dell’istituto comprensivo Pertini: “Lo sport per restituire la gioia ai nostri alunni”

Si stanno svolgendo in questi giorni negli ampi spazi delle scuole Rodari dove hanno a disposizione campi da calcio e basket, una posta di atletica e un grande parco. La dirigente Bossi: "Dall'anno prossimo daremo un'impronta sportiva"

pertiniadi istituto comprensivo pertini busto arsizio

L’istituto comprensivo Pertini di Busto Arsizio ha inaugurato questa mattina le sue baby olimpiadi alle quali stanno partecipando, per il momento, i bambini della scuola dell’infanzia. Fiaccola olimpica di carta in mano, inno d’Italia e le prime prove come la staffetta per innaffiare le piante o la caccia al tesoro ecologica.

La dirigente dell’istituto Stefania Bossi è raggiante: «Abbiamo la fortuna di poter utilizzare un campo di calcio, uno di calcetto, uno da basket, la pista di atletica e un parco verde che sembra di essere in un college americano, perchè non sfruttarli al massimo del loro potenziale? I bambini hanno bisogno di poter stare all’aria aperta, senza mascherine».

Per questo l’istituto ha deciso di stringere partnership con il Beata Giuliana calcio, che collaborerà anche al campus estivo dedicato al calcio, la Pro Patria Atletica, una società di ginnastica artistica.

Dall’anno prossimo, inoltre, la dirigente ha intenzione di dare una curvatura sportiva all’istituto, proprio in virtù degli spazi dedicati che hanno a disposizione. A giungo, inoltre, l’istituto Pertini rimarrà aperto fino a fine giugno: «Ringrazio sin d’ora le insegnanti che hanno permesso questa apertura straordinaria che sarà improntata alla restituzione ai bambini di qualcosa che è stato tolto loro durante l’anno, la gioia di poter fare sport all’aperto e giocare insieme».

pertiniadi istituto comprensivo pertini busto arsizio

Il progetto è rivolto a tutti gli alunni dell’Istituto Comprensivo Sandro Pertini, partendo dalla scuola dell’infanzia, passando per le classi delle scuole primarie fino ad arrivare alla scuola secondaria di primo grado. Il programma è iniziato oggi  26 aprile, durante l’orario scolastico, e proseguirà fino al 29.

Gli alunni useranno le palestre, il campo da calcio e i cortili degli Istituti. L’obiettivo è promuovere la bellezza dello sport in tutte le sue forme, l’importanza del partecipare e non del vincere, l’importanza di far parte di una squadra e di non esser da soli, l’importanza del fair play e della condivisione, l’importanza di apprendere da persone che hanno superato i propri limiti e non si sono date per vinte.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 26 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore