Bernal trionfa sullo sterrato di Campo Felice e conquista la maglia rosa

Parte una fuga da lontano, gli ultimi a cedere sono Bouwman e Bouchard, travolti dall'attacco del colombiano a 400 metri dal traguardo

Ciclismo giro d’Italia 2021

Sullo sterrato di Campo Felice, in Abruzzo, trionfa il colombiano Egan Bernal (foto di Maurizio Borserini), autore di un attacco di potenza, sulla inedita salita finale con 1,5 km gravel ricavato da una pista da sci.

Si decide tutto negli ultimi 400 metri, tra i grandi, ma prima è una di quelle tappe movimentate da una fuga seria.

Il traguardo è ancora molto lontano – 70 e più chilometri – quando è partita una fuga a sette, tra cui il francese Geoffrey Bouchard e gli olandesi Bouwman e Mollema. Ai primi fuggitivi si sono aggiunti poi altri nove corridori tra cui Diego Ulissi e un inossidabile Giovanni Visconti, ma il gruppo attaccante poi finisce per frazionarsi ulteriormente.

Il ritmo resta molto alto. Sulla penultima asperità, verso il paese di Rocca di Cambio, rimangono in cinque – Bouchard, Mollema, Bouwman, Carr e Storer – ma poi è il francese di Dijon a involarsi, sfiorando i 30 secondi di vantaggio sul resto del gruppetto all’attacco della salita conclusiva. La frazione sui monti dell’Abruzzo fa comunque selezione anche alle spalle dei fuggitivi, con il gruppo che man mano si sgrana negli ultimi venti chilometri.

«Bernal, maglia gialla e gran bravo ragazzo: felice per la sua vittoria»

All’attacco del settore di sterrato finale è Bouwman ad agganciare Bouchard, ma è dietro che i migliori si danno battaglia. E quando parte Egan Bernal – lanciato da Gianni Moscon – non ce n’è per nessuno: ricuce in un attimo sui fuggitivi e poi s’impone con autorità, facendo il vuoto alle sue spalle. Succede tutto in quattrocento metri ed è la conferma della grande forma del colombiano, che conquista anche la rosa.

Egan Bernal

In classifica generale, dopo la 9° tappa, i primi dieci stanno in 61 secondi: alle spalle di Bernal c’è Evenepol a 15”, poi Vlasov a 21″ e Giulio Ciccone quarto a 36”.

Maglia Rosa: Egan Bernal (Col – India – Grenadier)
Maglia Azzurra: Geoffrey Bouchard (Fra – Ag2r – Citroen)
Maglia Ciclamino: Tim Merlier (Bel – Alpecin-Fenix)
Maglia Bianca: Egan Bernal (Col – India – Grenadier)

In collaborazione con Bieffe Cicli e con La Bottega del Romeo

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 Maggio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore