La Lombardia approva le nuove linee guida per la produzione da fonti rinnovabili di energia elettrica

L'assessore Raffaele Cattaneo commenta: "Era una revisione necessaria, cosÌ semplifichiamo l'attività"

impianto fotovoltaico pannelli solari asilo cairate

Semplificare l’attività a chi deve installare impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili. E’ questo l’obiettivo delle nuove Linee guida approvate dalla Giunta regionale lombarda su proposta dell’assessore all’Ambiente e Clima, Raffaele Cattaneo, di concerto con l’assessore agli Enti locali, Montagna, Piccoli comuni e Risorse energetiche, Massimo Sertori.

GLI ENTI COMPETENTI
Il nuovo documento è destinato agli enti competenti per i procedimenti autorizzativi (Regione, Città Metropolitana di Milano, Province e Comuni), a cittadini e operatori, professionisti e imprese. La revisione del testo si è resa necessaria per aggiornarne i contenuti introdotti sia dalla normativa statale che per il mutato panorama energetico

TAVOLO TEMATICO, REVISIONE NECESSARIA
“Con questa delibera – spiega Raffaele Cattaneo – vogliamo semplificare l’attività a chi deve installare gli impianti, poiché le Linee guida raccolgono tutte le disposizioni in un unico documento. Regione Lombardia vuole avere un ruolo determinante nella partita della transizione dei sistemi economici, produttivi e sociali verso la neutralità carbonica”.

“Il percorso di aggiornamento – continua l’assessore all’Ambiente – ha coinvolto tutti gli attori interessati, anche attraverso il lavoro del tavolo tematico dell’Osservatorio regionale per l’economia circolare e la transizione energetica. Abbiamo infatti davanti a noi la sfida della produzione di energia da fonti rinnovabili e dobbiamo farlo incrementando soprattutto l’efficienza energetica per evitare sprechi e dispersioni. Un fattore che riguarda tutti settori economici”.

AGGIORNAMENTO FONDAMENTALE E STRUMENTO PRATICO
“Ritengo sia di fondamentale importanza – aggiunge Massimo Sertori – un aggiornamento delle linee guida Fer alla luce delle modifiche e delle semplificazioni normative intercorse.

Dotarsi di uno strumento pratico che indirizza le scelte di riconversione energetica va di pari passo non solo con l’informazione e il supporto a cittadini ed Enti locali, ma anche con le azioni messe in campo negli ultimi anni da Regione Lombardia per favorire gli investimenti nelle fonti energetiche rinnovabili sul territorio”.

LE MODIFICHE IN MATERIA NEL CORSO DEGLI ANNI
Di seguito una sintesi delle modifiche e delle novità legislative introdotte a livello statale e regionale nel corso degli ultimi anni che hanno reso utile e indispensabile questo intervento: installazione piccoli impianti, fotovoltaico ed eolico su edifici; impianti di produzione di biometano hanno fatto ingresso nel contesto produttivo e approvazione e pubblicazione del Programma energetico ambientale regionale (Pear) nel 2015.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 Maggio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore