Varese, Como e il Vco: alla Bit le bellezze della terra dei laghi

Il turismo riparte da uno degli eventi più importanti del settore, quest'anno in versione digitale. Ecco cosa si sta muovendo sul territorio e nei dintorni

Arolo

Come i corridori ai nastri di partenza, il mondo del turismo attende da tempo uno “start” che per tante ragioni, tarda ad arrivare. Ma i segnali di una prossima ripartenza ci sono tutti e i territori si stanno preparando per riaprire le porte ai visitatori e in particolare a quelli che arrivano dalle regioni vicine. Sono tante le strutture ricettive che in questi giorni hanno potuto tornare ad accogliere ospiti e turisti. 

Alla Bit, la Borsa internazionale del turismo, l’evento italiano di riferimento per il settore che quest’anno sarà completamente digitale per gli ovvi motivi legati alla pandemia, il turismo di prossimità gioca un ruolo importante e strategico.

Turismo: torna la Bit, in Digital Edition

IL TURISMO NELLA TERRA DEI LAGHI

Il territorio dell’Insubria – dal Verbano al Varesotto, da Como ai territori oltre confine – è pronto a giocare le sue carte migliori in vista della ripartenza. Natura, sport, vacanze sui laghi, location da sogno per il settore del wedding, sostenibilità e turismo lento: sono soltanto alcuni dei temi al centro di una promozione mirata a far vivere maggiormente le destinazioni, anche dietro casa, e a far rimanere più a lungo i visitatori oltre la classica “toccata e fuga” di un weekend.

La sfida dell’attrattività però non si gioca solo a livello regionale. Pochi giorni fa il neo ministro del turismo, Massimo Garavaglia ha sottolineato quanto la comunicazione rappresenti una leva strategica per il settore a livello nazionale, in quello che può essere vissuto per il nostro Paese come un nuovo “anno zero”. L’Italia resta infatti ancora la destinazione più desiderata dai viaggiatori europei.

LA LOMBARDIA META DEGLI SPOSI

Far diventare la Lombardia la prima destinazione italiana per il wedding è ad esempio uno degli obiettivi della Regione. Lo ha dichiarato dall’assessore al Turismo, Marketing territoriale e Moda di Regione Lombardia, Lara Magoni, alla vigilia dell’inaugurazione della ‘Bit Digital Edition 2021’, la Borsa Internazionale del Turismo. L’assessore lancia così una delle proposte più importanti per far ripartire il turismo in Lombardia. “La bellezza delle location, unita alla creatività e alla professionalità degli operatori – spiega l’assessore regionale – è in grado di dare un notevole impulso a delle filiere trasversali, sviluppando ulteriormente un comparto che ha un notevole potenziale”.

VARESE PRESENTE, DALLA CITTA’ AI LAGHI

Un campo in cui Varese gioca molto bene. La nostra provincia sarà alla Bit – un evento divenuto ormai una tradizione per il territorio – con diversi spazi virtuali e occasioni di incontro: «A tutti i visitatori virtuali della Borsa internazionale del turismo proporremo i contenuti del portale “Varese DoYouLake?” con spunti, suggerimenti, suggestioni per trascorre giornate attrattive sul nostro territorio» ha spiegato il presidente della Camera di Commercio Fabio Lunghi, facendo riferimento alla presenza, all’interno dello spazio virtuale promosso da Camera di Commercio, anche dei Comuni delle sponde varesine del Lago Maggiore e del Ceresio, con gli eventi che si stano predisponendo per l’estate, quali “Slow lake” a Laveno Mombello e le iniziative di Luino, Angera e Sesto Calende. Non mancherà la città di Varese con la mostra “Giappone: disegno e design. Dai libri illustrati Meiji ai manifesti d’arte contemporanea”, in programma al castello di Masnago.

Bit Digital Edition: Varese protagonista

IL LAGO DI COMO IN VETRINA

Tra i territori più dinamici anche il Lario. Como e il suo lago stanno lavorando molto sul fronte della promozione. Ieri il Comune ha presentato due nuovi progetti di comunicazione per presentare ai turisti quello che si può fare e vedere in città in 24 o 48 ore.

Un giorno o un weekend a Como? Il Comune racconta cosa vedere in città

Il Lago di Como sarà naturalmente presente anche alla Bit con tutte le sue attrazioni principali: dall’ambiente alla cultura, dalla natura alle attrazioni della vacanza attiva.

Anche il Lago di Como in vetrina alla Bit

DAL MAGGIORE AI MONTI DELL’OSSOLA

Anche il Distretto Turistico dei Laghi punta molto su questa rassegna: “Ecco che – afferma il Presidente dell’ATL Francesco Gaiardelli – in questa delicata fase di ripresa del turismo in Italia, BIT rappresenta certamente un altro stimolo positivo per la promozione del Piemonte, in previsione della stagione 2021 e a venire. La presenza del Distretto e dei nostri operatori turistici è un rinnovato segnale di accoglienza ed ospitalità verso i turisti italiani in primis, ma anche gli stranieri che gradualmente torneranno ad affacciarsi sui nostri laghi.”

di mariacarla.cebrelli@varesenews.it
Pubblicato il 07 Maggio 2021
Leggi i commenti

Video

Varese, Como e il Vco: alla Bit le bellezze della terra dei laghi 2 di 7

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore