Dal 12 giugno i richiami per gli under 60 non saranno fatti con Astrazeneca

La decisione del CTS modifica la campagna vaccinale lombarda. Per gli under 50 saranno utilizzati solo Pfizer o Moderna

astrazeneca

«Da domani, sabato 12 giugno, secondo quanto disposto dal Comitato Tecnico Scientifico, le seconde dosi agli over 60 vaccinati con Astrazeneca saranno fatte con lo stesso vaccino. I richiami delle persone under 60 vaccinate in prima dose con Astrazeneca verranno invece effettuate con un altro vaccino».

Lo comunica in una Nota la Dg Welfare della Regione Lombardia ricordando che prosegue con successo la vaccinazione dei lombardi, soprattutto dei giovani.

La Nota precisa inoltre che per i 12/17enni già oggi viene usato solo Pfizer; per i 18/49 anni Pfizer o Moderna; per i 50/59enni Pfizer, Moderna o Johnson & Johnson; per gli over 60 Astrazeneca o J&J; per i fragili Pfizer o Moderna.

«Tutti i vaccini – conclude la Nota – sono validati da Ema ed Aifa e sono sicuri».

« Già oggi – spiega il direttore socio sanitario dell’Asst Valle Olona Marino Dell’Acqua – davamo indicazione di spiegare la situazione con l’imminente decisione del CTS dando alle persone convocate per i richiami di scegtliere se rinviare in attesa di un chiarimento. In questo momento non abbiamo seconde dosi con Astrazeneca all’hub di Malpensafiere ma forniamo vaccini alla Mater Domini di Castellanza dove sono concentrati i richiami per il mondo della scuola. Gli operatori prendevano nota delle persone che preferivano attendere per poterle poi richiamare».

In questi giorni vengono sottoposti a richiamo con Astrazeneca insegnanti e volontari che si erano sottoposti alla prima dose nel marzo scorso. Anche durante quella campagna , il vaccino di Astrazeneca venne momentaneamente sospeso in attesa di un ulteriore pronunciamento da parte di EMA. La decisione ha portato poi a un cambiamento di politica vaccinale preferendo somministrare il vaccino alla fascia più anziana della popolazione, preferibilmente dai 60 anni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore