Varese News

Green pass obbligatorio per alcune attività e nuove regole per le restrizioni, il Governo si prepara a decidere

Allo studio dell’imminente provvedimento del Governo ci sono soprattutto due aspetti: per quali attività rendere vincolanti il Green Pass e come modificare le norme sulle fasce di colore

green pass

Il rialzo dei contagi e le previsioni sulle conseguenze che il dilagare della malattia potrà provocare anche in Italia inducono il Governo a spingere sull’acceleratore delle decisioni che riguardano la certificazione verde (o green pass) e le nuove norme di contenimento del virus in una trattativa chiamata a trovare il giusto equilibrio tra lo scongiurare di nuovi rischi e la tutela della ripresa delle attività economiche.

In questa fase è la variante Delta del virus a provocare il rialzo dei contagi in una popolazione che non è ancora coperta a sufficienza dall’immunità dei vaccini.

Allo studio dell’imminente provvedimento del Governo ci sono soprattutto due aspetti: per quali attività rendere vincolanti il Green Pass (il documento che certifica l’avvenuta vaccinazione, la guarigione oppure un recente tampone negativo) e come modificare le norme che fanno scattare le fasce di colore alle quali siamo stati abituati durante l’ultimo l’inverno e la primavera.

Il Green pass e la trattativa sull’obbligo

Secondo le ultime indiscrezioni, che precedono la redazione della nuova ordinanza del Governo, la direzione verso la quale si sta andando è quella di inserire l’obbligo di Green pass per accedere a tutti quei luoghi o situazioni che potrebbe portare ad assembramenti rischiosi: grandi eventi sportivi e di spettacolo, discoteche, fiere e congressi, viaggi. Alcuni vincoli potrebbero essere introdotti anche per i ristoranti al chiuso ma con un pass più leggero per il quale potrebbe bastare la prima dose di vaccino.

Come funziona e come ottenere la certificazione verde Green pass

Le regole sulle restrizioni

Oggi è fissata una Cabina di regia per fissare le soglie oltre quali far scattare le misure previste dalle fasce di colore. Tra Governo e regioni è in corso una trattativa per mettere i paletti in merito alle percentuali di occupazione delle terapie intensive e dei reparti covid ordinari oltre i quali far scattare i provvedimenti di restrizione.

Una revisione del meccanismo che regola le fasce di colore è resa necessaria anche dallo stato avanzato della campagna vaccinale che, seppur non ancora conclusa, ha già dato un relativo stato di immunità nella popolazione che potrebbe frenare le ospedalizzazioni anche in presenza di contagi crescenti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore