Indicatori di trading: l’importanza dei pivot point per investire

L’incremento della volatilità sui mercati finanziari ha riacceso l’interesse nei confronti del trading intraday, investimenti realizzati all’interno della stessa giornata di contrattazioni

trading

L’incremento della volatilità sui mercati finanziari ha riacceso l’interesse nei confronti del trading intraday, investimenti realizzati all’interno della stessa giornata di contrattazioni.

Per essere competitivi in questo tipo di attività sono fondamentali competenze adeguate nell’analisi tecnica, imparando ad usare strumenti essenziali per lo studio dei grafici come indicatori e oscillatori.

Una delle risorse più utili per i trader sono i pivot point, ovvero i punti pivot, come vengono chiamati in italiano, elementi che aiutano nella valutazione dell’andamento dei prezzi degli asset, per ottimizzare gli insight ottenuti con l’analisi finanziaria e massimizzare le performance di trading. Ovviamente, esistono numerosi strumenti per lo studio dei grafici che bisogna conoscere, tuttavia i punti pivot possono fornire delle indicazioni davvero preziose.

Che cosa sono i punti pivot e come funzionano nel trading

Per capire nel dettaglio come funzionano i punti pivot bisogna addentrarsi nell’analisi tecnica, un’attività fondamentale per il day trading e non solo, in quanto qualsiasi tipo di investimento richiede uno studio approfondito dei movimenti storici dei prezzi. In questo modo è possibile acquisire insight essenziali, in merito ad esempio al timing dell’investimento, al range di prezzo con il quale aprire la posizione e ai parametri da impostare per stop loss e take profit.

Nel dettaglio, i pivot point sono indicatori di trading per l’analisi tecnica con i quali è possibile identificare i valori dei prezzi di supporto e resistenza nelle operazioni intraday. I punti pivot forniscono informazioni utili per investire nella giornata successiva, grazie all’applicazione di formule matematiche con cui ottenere indicazioni fredde non condizionate da fattori soggettivi, dunque piuttosto attendibili.

Un punto pivot è un livello di prezzo specifico, utilizzabile per effettuare previsioni più accurate sui possibili trend rialzisti e ribassisti con riferimento alle proiezioni future del prezzo. Attraverso il calcolo delle medie di supporti, resistenze e valori di chiusura della sessione di negoziazioni, con i pivot point è possibile valutare con maggiore precisione se una tendenza potrebbe essere confermata, oppure se invece ci si trova davanti a una possibile inversione di trend.

Il calcolo dei pivot point in genere viene realizzato in modo automatico, basta utilizzare una piattaforma di trading online che offre questa funzionalità, adoperando strumenti integrati nel software per determinare in modo pratico e veloce i punti pivot dei prezzi degli asset. In caso contrario è necessario usare delle specifiche formule matematiche, con le quali calcolare in ogni sessione il valore medio del prezzo massimo, minimo e di chiusura di un asset.

Come usare i pivot point nelle strategie di trading online

Per costruire una strategia efficiente di trading online è necessario partire dall’analisi tecnica, ovvero dallo studio approfondito dei grafici utilizzando indicatori e oscillatori. La scelta degli strumenti da adoperare fa parte delle competenze di un trader, il quale deve sapere quali elementi utilizzare per ottenere le informazioni necessarie per investire, una capacità da sviluppare gradualmente nel tempo con la pratica e la formazione.

Per quanto riguarda i pivot point, il loro valore è molteplice, infatti offrono un supporto utile in molti aspetti e aiutano a prendere decisioni più consapevoli. Innanzitutto possono essere usati come prezzi di supporto e resistenza, ad esempio per l’impostazione degli ordini automatici di stop loss e take profit, strumenti indispensabili per la gestione del rischio nel trading intraday o nelle operazioni di medio termine come lo swing trading.

Inoltre i punti pivot permettono di valutare meglio la forza dei trend, per avere a disposizione maggiori indicazioni in merito alla possibile direzione della tendenza e alla sua intensità. Allo stesso modo sono utilizzati da molti trader per individuare i prezzi d’ingresso per l’apertura delle posizioni, identificando con più accuratezza quale potrebbe essere il corretto timing dell’investimento, specialmente quando si opera in contesti complessi.

Le informazioni fornite dai pivot point possono confermare gli insight offerti da altri indicatori, oppure segnalare indicazioni contrastanti, perciò in queste circostanze bisogna capire come comportarsi a seconda del tipo di approccio. La soluzione migliore è trovare il giusto compromesso con una configurazione personalizzata per l’analisi tecnica, scegliendo indicatori e oscillatori adatti alle proprie esigenze in grado di fornire le informazioni di cui si ha bisogno per fare trading online, impostazione in cui spesso trovano spazio anche i punti pivot.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 Agosto 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore