Varese News

Nuove regole per i viaggiatori: dall’Ue restrizioni per chi proviene da Stati Uniti e Israele

Limitazioni all'arrivo dei cittadini statunitensi che viaggiano per motivi turistici. Da ieri Usa sconsigliano anche i viaggi verso la Svizzera

aeroporto

L’Unione Europea rivede le normative sui viaggi in entrata e toglie dalla lista dei “paesi sicuri” gli Stati Uniti. Stop dunque ai viaggi turistici liberi per i cittadini statunitensi non vaccinati che arrivano dagli Usa. Potranno continuare a viaggiare verso l’Ue invece i cittadini già immunizzati mentre per gli altri saranno previste delle restrizioni.

Oltre agli Usa, l’Ue ha depennato dalla “safe list” anche Israele, Libano, Montenegro, Kosovo e Macedonia del Nord. 

La Commissione europea aveva dichiarato di seguire “molto da vicino la questione dei viaggi dei cittadini Ue verso gli Stati Uniti e viceversa” a causa della situazione del Covid ma mentre durante l’estate, l’Unione aveva revocato i divieti per i cittadini Usa non vi è stata reciprocità nella decisione.

È notizia di ieri inoltre la scelta degli Stati Uniti di sconsigliare ai propri cittadini anche i viaggi in Svizzera. La Confederazione è stata inserita tra i paesi a “livello quattro: rischio molto elevato” in seguito all’incremento del numero dei contagi. Le autorità americane raccomandano alle persone che devono recarsi in Svizzera di sottoporsi al vaccino.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 Agosto 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore