Varese News

Busto Arsizio, tre mesi d’attesa per la carta d’identità: “Tantissime prenotazioni, ma c’è già una soluzione”

Prenotando oggi un appuntamento per la carta d'identità il primo disponibile è per il 24 dicembre. Dal comune fanno sapere che l'operatività degli sportelli è al massimo e che per le emergenze è disponibile lo "sportello libero"

carta identità elettronica

La mattina del 24 dicembre qualcuno starà già preparando il cenone, qualcun altro starà facendo la corsa per gli ultimi regali e qualcuno sarà in coda all’anagrafe di Busto Arsizio per ottenere il rinnovo della carta d’identità. È infatti quella la prima data disponibile per un appuntamento per il rinnovo del documento per chi prova a prenotare oggi, giovedì 2 settembre. Quasi tre mesi d’attesa, dunque, sia per l’ufficio centrale che per la sede distaccata di Borsano.

«È vero, non si tratta di un errore -spiega Gabriella Ferrazzano, dirigente del settore servizi demografici del Comune-. Le richieste sono tantissime anche perché in queste settimane  stanno rinnovando anche tutte quelle persone i cui documenti erano stati prorogati nel periodo della pandemia. Noi abbiamo cercato di riorganizzare e ampliare il servizio, operiamo al massimo della nostra capacità avendo tra l’altro tutto il personale rientrato dallo smartworking e tra le due sedi gestiamo una sessantina di pratiche al giorno per le carte d’identità».

Un problema, quello dell’anagrafe, che a Busto ha radici profonde. Già nello scorso febbraio le liste di attesa per i rinnovi dei documenti erano molto lunghe -circa un mese- e per smaltire quelle prenotazioni sono state allungate le agende degli uffici. Ma anche questo non è bastato e così Palazzo Gilardoni a luglio ha attivato un nuovo servizio, lo sportello libero.

«Per chi ha emergenze come un viaggio da fare o un documento danneggiato e che quindi non può attendere il tempo delle agende -continua Ferrazzano- abbiamo aperto uno sportello a cui si può accedere senza prenotazione e sbrigare appunto queste pratiche urgenti». Una soluzione che da un lato permette di aggirare la coda ma che dall’altro «potrebbe richiedere lunghi tempi di attesa, anche all’esterno degli uffici per via delle limitazioni contro gli assembramenti». Lo sportello in questione è disponibile per ora nella sola sede centrale di via Fratelli d’Italia ed è attivo dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 12.30 

di marco.corso@varesenews.it
Pubblicato il 02 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore