“Città (In)visibili” chiude la sesta edizione della Stagione Cameristica di Busto Arsizio

La performance del prossimo venerdì 22 ottobre, organizzata da Musikademia, porta in scena le parole di Calvino, l'arte di Goya e la musica di Castelnuovo Tedesco

musikademia orchestra alchimia

Si conclude venerdì 22 ottobre la 6a edizione della Stagione Cameristica organizzata a Busto Arsizio dalla Associazione Culturale Musikademia APS, una manifestazione che gode del patrocinio del Comune e del sostegno della Fondazione Comunitaria del Varesotto. (foto di repertorio)

L’ultimo appuntamento (ore 21, alla sala Pro Busto di via Cesare Battisti 12/c) si intitola Città (In)Visibili: un viaggio musicale attraverso sette città immaginarie ispirato dalla penna di Italo Calvino, dalla musica di Castelnuovo Tedesco e dalla pittura di Francisco de Goya.

“Le città invisibili” è un romanzo pubblicato da Calvino nel 1972, ispirato al viaggio in Oriente di Marco Polo. Un secolo prima anche Goya descriveva la realtà e la sua gente nelle litografie dei “Caprichos” e a queste opere visive si ispirò – era il 1961 – il compositore Mario Castelnuovo Tedesco per la raccolta “Caprichos de Goya” per chitarra sola.

Oggi la performance “Città (In)Visibili mira a costruire un senso di comunità e città con gli artisti e il pubblico che diventano parte di una rete di fili e relazioni (in)visibili. Protagonisti sul palco l’attore Riccardo Trovato nei panni del viaggiatore e i due chitarristi Roberta Mangano e Nicholas Nebuloni. La scenografia sullo sfondo è vuota ma sarà l’artista Luca “Sten” Barachetti a riempirla e dipingerla dal vivo, rendendo così visibile la costruzione della città. Il biglietto d’ingresso costa 10 euro, i ridotti (under 18) 5 euro; gratis per i diversamente abili.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore