Varese News

Attiviamoci, la proposta estiva de Il Carmaleonte per persone anziane e i loro caregiver

Musica, movimento e consulenze per gli "over" e i loro caregiver: a Gallarate prende piede il progetto di Lorenza, Patrizia e Andrea professionisti che punta ad attivare corpo e mente offrendo supporto a chiunque voglia condividere dubbi e difficoltà della cura

campo estivo BackUp School Gallarate

Il progetto ATTIVIAMOCI de “il carmaleonte” è un’iniziativa che si svolgerà per 4 date nei mesi di giugno e luglio ed è rivolta a persone anziane con differenti difficoltà e loro familiari o caregiver.

L’obiettivo di Lorenza, Patrizia e Andrea professionisti che vi operano, è quello di attivare sia il corpo che la mente delle persone che parteciperanno, attraverso attività piacevoli e motivanti e nel contempo dare la possibilità ai loro familiari o a chi si occupa di loro, di condividere nel gruppo dubbi e difficoltà della cura, con l’aiuto di un facilitatore esperto. Verrete accolti nei locali della palestra Back Up in Via Praderio, 2 a Gallarate, per passare un sabato pomeriggio diverso dal solito, insieme nello stesso luogo, ma svolgendo due differenti tipologie di attività.

La programmazione scelta rispecchia una formula che nel tempo si è dimostrata efficace sia per gli anziani che per i loro familiari con le rispettive difficoltà. Si arriverà insieme presso la palestra e dopo un breve momento di socializzazione tra partecipanti e operatori, ci si dividerà in due gruppi. I caregiver si riuniranno con un facilitatore, Lorenza, in uno spazio a loro riservato, mentre i loro cari resteranno in palestra con Patrizia, coinvolti attraverso esercizi muscolari e di attivazione mentale.

Molte sono ormai le ricerche e le pubblicazioni che dimostrano l’efficacia di un’attività fisica moderata per contrastare problemi dell’umore come depressioni, isolamento, difficoltà cognitive come per esempio lievi perdite di memoria o disorientamento. La proposta de “il carmaleonte” mira quindi al mantenimento di abilità importanti per la quotidianità e intende anche promuovere il benessere globale dell’individuo.

Lo svolgimento in contemporanea del gruppo di auto mutuo aiuto degli accompagnatori, permette di avere uno spazio-tempo dedicato sia a chi necessita di cure, sia a coloro i quali le prestano. “Chi cura”, infatti, a sua volta, ha necessità di essere ascoltato e compreso, supportato e accompagnato. Condividere con altri questi bisogni fa sentire meno soli e apre alla possibilità di un dialogo con persone che sono in grado di comprendere. Condividere le sensazioni suscitate dalle molte situazioni della vita quotidiana, è un supporto fondamentale per chi si trova accanto ad un anziano con fragilità. Il parente o il caregiver mettono in atto ogni giorno ripetuti e piccoli gesti,e, la costanza dei loro interventi e la presenza continua, alla lunga, potrebbe però fiaccarne le energie fisiche e mentali.

Il progetto ATTIVIAMOCI si colloca come sostegno per entrambi i protagonisti di questa relazione in una forma già sperimentata, in veste discreta e specifica all’interno di un in un ambiente stimolante ed accogliente.

Per informazioni e iscrizioni

   ilcarmaleonte@gmail.com  

di
Pubblicato il 26 Aprile 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore