La MV Forward sorride, Ramirez vicino alla top ten ad Austin

Nella gara di Moto2 vinta dall'altomilanese Arbolino, buona prova del giovane spagnolo della MV (12°) che porta in dote 4 punti. Trionfo di Bastianini (Ducati) in MotoGP

marcos ramirez gp austin 2022

Primo passo avanti per il tema MV Agusta Forward impegnato nella classe Moto2 del Motomondiale. Nel giorno di grazia di Tony Arbolino, il pilota di Garbagnate Milanese abile a cogliere il primo successo nella classe intermedia, la squadra corse italo-svizzera che utilizza le moto della Schiranna coglie un piazzamento a ridosso della top ten.

Dodicesimo posto, al termine del GP delle Americhe, per il giovane Marcos Ramirez autore di un buon fine settimana di gara: il pilota spagnolo era stato abile a conquistare la Q2 del sabato ottenendo la 14a posizione in griglia di partenza e in gara ha fatto ancora meglio arrivando a cogliere 4 punti preziosi che portano a 5 il totale suo e della squadra in questo avvio difficile di campionato.

In una gara caratterizzata dal forte vento, Ramirez è riuscito a superare indenne un paio di contatti che gli hanno fatto perdere tempo e metri preziosi, e con una prova molto caparbia è riuscito a restare con entrambi i piedi in zona punti sino al traguardo. «Non siamo lontani dalle posizioni che contano, ma dobbiamo lavorare molto. Non vedo l’ora di andare in Portogallo dove c’è una pista che conosco bene e che mi piace parecchio» spiega il centauro di Conil de la Frontera.

Decisamente più duro, invece, il weekend di Simone Corsi: l’esperto pilota romano ha collezionato tre cadute in due giorni, l’ultima delle quali avvenuta nel terzo giro del gran premio. Una scivolata che ha vanificato un buon avvio nel quale Corsi aveva recuperato ben 10 posizioni con una partenza sprint.

Davanti, come detto, grande prova di Tony Arbolino sulla Kalex del team Marc VDS: il pilota altomilanese ha imposto un ritmo imprendibile vincendo con 3″4 di vantaggio sul giapponese Ogura e 4″7 sul britannico Dixon; staccatissimi gli altri. Con i 25 punti messi in carniere ad Austin, Arbolino è ora terzo nel mondiale di Moto2 alle spalle di Celestino Vietti (out in Texas) e dello stesso Ogura.

La festa italiana è stata grande anche in MotoGP dove a vincere è stato un eccezionale Enea Bastianini in sella alla Ducati del team Gresini: per “Bestia” secondo successo in quattro gare e straordinaria leadership del mondiale nella classe regina.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 11 Aprile 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore