Medici di famiglia sospesi: cosa succede agli assistiti?

Il provvedimento legato al rifiuto di sottoporsi al vaccino antiCovid obbligatorio, viene paragonato alla malattia o alle ferie del dottore. I cittadini coinvolti non devono presentarsi agli sportelli di scelta/revoca delle Asst

Medici

Sono arrivate le sospensioni da parte dell’Ordine dei Medici a quei dottori che non si sono vaccinati contro il Covid. Scaduti i termini per regolarizzare le posizioni, sono state comminate le sospensioni che dureranno, salvo eventi differenti, fino alla fine del 2022. Quanti siano non è dato sapere: l’Ordine preferisce non rispondere.

Alcuni cittadini, però, sono ora alle prese con la mancanza inaspettata del proprio curante. Che fare?

«È come quando un medico di medicina generale si ammala o va in ferie – fanno sapere le autorità sanitarie – la sostituzione è automatica. Tutte le persone seguite sono prese in carico dall’altro curante per tutto il tempo di assenza del proprio dottore».

Non occorre fare nulla, dunque. Tantomeno si deve chiedere il cambio o la revoca agli sportelli di “scelta/revoca” delle Asst di riferimento.

Sappiamo, però, che i medici di medicina generale, in quanto liberi professionisti, devono garantire la copertura del servizio  per il quale sono contrattualizzati. È in capo a loro, quindi, individuare il sostituto, retribuirlo e comunicarlo ai propri assistiti. Ma avverrà così anche in caso di sospensione?

Il caso venuto alla luce recentemente, di una dottoressa di Varese, è stato risolto grazie alla medicina di gruppo a cui apparteneva: gli altri dottori del gruppo si faranno carico degli assistiti. Negli altri casi sarà comunque Ats Insubria a provvedere perché sia garantita la continuità del servizio.

di
Pubblicato il 15 Aprile 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore