Parte da Salò il rush finale della Pro Patria, il mantra di Sala: “Lavoro e concentrazione”

Domenica 10 aprile, ore 17:30, la terzultima gara stagionale per i tigrotti di Busto Arsizio che sul Lago di Garda affrontano la terza potenza del campionato. Il racconto della partita su #direttavn

Massimo Sala - vice Pro Patria

Grazie al filotto di cinque risultati utili consecutivi – di cui quattro vittorie in fila e un pareggio – la Pro Patria si appresta al trittico di fine stagione con la sicurezza di chi inizia a vedere il rettilineo finale dopo una lunghissima maratona piena di ostacoli di ogni sorta.

La gara contro la FeralpiSalò di domani – domenica 10 aprile, ore 17:30 -, valida per il trentaseiesimo turno del Girone A, rappresenta infatti l’ultimo grande scoglio che si frappone tra i tigrotti di Busto Arsizio e la salvezza, obiettivo la cui ufficialità manca “solo” (avverbio che non va mai dato per scontato) a livello matematico. Con appena nove punti rimasti a disposizione, sarebbe uno scenario -sportivamente- tragico se la squadra di mister Sala dovesse perdere le ben 5 posizioni e i 5 punti di vantaggio sul Trento, prima squadra nel “gorgo” dei playout.

Cinque punti che tuttavia domani pomeriggio andranno custoditi e difesi contro quella che è la terza potenza del campionato. Sotto la guida dell’ex interista Stefano Vecchi, che qualcuno ricorderà per allenato in due momenti distinti neroazzurri nella travagliata stagione DeBoer/Pioli, i Leoni della Gardesana sono infatti autori di un’ottima stagione, passata in sordina nonostante lo storico record di punti (63) a causa dei ritmi da alieni di Sudtirol e Padova, quest’ultima fresca vincitrice della Coppa Italia di categoria.

«Affrontiamo una squadra di qualità – commenta Sala nella conferenza stampa alla vigilia della penultima trasferta stagionale -. Qualità nei singoli giocatori e nell’espressione di gioco. All’andata (0-2 per la Feralpi) ci avevano impressionato per come erano riusciti a giocare a calcio. Non sarà una partita facile, lo sappiamo benissimo. Dal canto nostro noi abbiamo cercato di improntare la settimana sulla Feralpi, su come gioca, sulle qualità dei vari reparti. Siamo pronti: la partita ci può dare tanto e ci può dare un messaggio di positività per andare a centrare il nostro obiettivo».

Con il ticket praticamente assicurato per la seconda fase dei playoff, quella nazionale, i gardesani hanno alternato la prestigiosa vittoria contro il Sudtirol a due scivoloni consecutivi contro squadre alle spalle della Pro Patria: Giana Erminio e Virtus Verona. Segno che quando la classifica ha ancora qualcosa da dire, specie di parla di salvezza, sono le motivazioni a fare la differenza.

Questo Sala lo sa e infatti anche a questa conferenza ripropone i leitmotiv a lui tanto cari – lavoro e concentrazione – che evidentemente hanno dato una scossa alla stagione della Pro Patria, togliendola addirittura dalla colonna di destra della classifica.

«Le critiche e le difficoltà sono alle spalle? Il passato è passato, ormai non conta più perché conta solo il presente – risponde il mister alle domande della stampa -. Questo deve essere un aspetto fondamentale, vivere il presente e pensare alla gara di Salò. Tutto il resto è opinabile, quello che cerchiamo è la concentrazione quotidiana per prendere la partita nel verso giusto, con determinazione per essere corti, compatti e per cercare di ragionare da squadra. Non esistono ricette, solo lavoro. Cosa che stiamo cercando di fare al meglio dal momento in cui abbiamo iniziato. I ragazzi si impegnano e recepiscono i messaggi che arrivano dallo spogliatoio e li trasformano in campo».

BRIGNOLI E GHIOLDI ANCORA OUT, SQUALIFICATO SAPORETTI

Eccezion fatta per i due centrocampisti non ancora recuperati Brignoli e Ghioldi, la panchina della Pro Patria ritorna a ripopolarsi. La squalifica per somma di ammonizioni di Saporetti potrebbe portare alla riproposizione del terzetto difensivo “Sportelli-Boffelli-Molinari” (da destra verso sinistra), oppure potrebbe segnare la prima da titolare in stagione per Lombardoni.

In attacco il buon momento di forma di Stanza, Piu e Parker porterà il mister a sciogliere i dubbi, tre attaccanti per due posti, soltanto alle 16:30, quando verranno consegnate le formazioni un’ora prima del fischio di inizio.

DIRETTA VN –  La diretta dell’incontro è già iniziata su VareseNews (LEGGI QUI). Come sempre potrete partecipare al nostro liveblog commentando in tempo reale la sfida o interagendo con l’hashtag #DirettaVn sui social.

di marco.cippio.tresca@gmail.com
Pubblicato il 09 Aprile 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore