Visite ed esami medici fino a mezzanotte e nei giorni festivi per abbattere le liste d’attesa

Il potenziamento dell'offerta partirà dal primo maggio. La sperimentazione durerà un anno e vede un incremento soprattutto nel campo della diagnostica per immagini. Già nel 2014 l'allora presidente Maroni aveva assunto una decisione analoga

tac diagnostica

Dal prossimo 1° maggio tutte le Aziende Sanitarie pubbliche (ASST/IRCCS) della Lombardia dovranno garantire prestazioni anche nella fasce serale (dalle 20 alle 24) dal lunedì al venerdì, nei pomeriggi dei giorni prefestivi e nei giorni festivi.

Lo prevede una delibera approvata dalla Giunta regionale su proposta della vicepresidente Letizia Moratti che avvia una sperimentazione di 12 mesi. La sperimentazione era stata già attuata nel 2014: anche in quell’occasione l’allora Presidente Maroni aveva definito orari allungati fino a notte e durante i fine settimana.

Si parte dalle prestazioni di diagnostica per immagini erogate dalle grandi attrezzature (tac, risonanza magnetica, mammografia).
Nulla cambia per i cittadini che dovranno pagare soltanto il ticket, se dovuto.

VICEPRESIDENTE MORATTI: ALTRO TASSELLO PER RIDUZIONE LISTE D’ATTESA – “Anche questo importante provvedimento – sottolinea la vicepresidente Letizia Moratti – rientra nel più ampio progetto di riduzione delle liste d’attesa, fortemente voluto da Regione Lombardia. La fase sperimentale di 12 mesi – conclude Letizia Moratti – potrà certamente estendersi, così come estenderemo la tipologia di prestazioni erogate dalle Aziende Sanitarie”.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 Aprile 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore