Basket UISP, i risultati degli ottavi di finale in Serie A

I nomi delle squadre che hanno superato il primo turno playoff - L'impegno di UISP contro l'omofobia - Sport Point, incontro online sulla riforma dell'ordinamento sportivo

notiziario uisp varese

NOTIZIARIO UISP del 18 maggio 2022

BASKET – Gli ottavi di finale della Serie A
Primo ottavo di finale fra Orange Five e Bst Tradate: all’andata vincono i bustocchi dell’Orange Five per 3 lunghezze: 48-45 il finale. Nella gara di ritorno l’Orange Five si ripete, questa volta vincendo in terra tradatese di 5 e passa ai quarti di finale.
Montello supera il turno grazie al successo di gara uno con Somma per 60-48, nel retour match in terra sommese, Fulgor e Young impattano 46 pari e la qualificazione è dei montelliani di coach Frigerio.
Anche La Sezione passa ai quarti, vincendo la partita di andata con Guanzate: sorride anche Figino sull’Osg per 60-52, 60-57 al ritorno per i figinesi che proseguono la loro corsa.

Velate passa fra le magnifiche otto dopo aver perso gara uno in casa per 73-80 con l’Irish; impresa nel ritorno per i biancoverdi di Della Valle che espugnano il campo dell’Irish con un chiaro 80-57 e passano al terzultimo atto della stagione.
Cassano sbriga la pratica Appiano Gentile con un secco e meritato 2-0, dopo aver vinto in terra lariana per 50-37, la squadra di Alberti bissa con un netto 85-60 casalingo e passa ai quarti di finale del campionato.
Stesso obiettivo è conquistato dalla favorita numero uno Besozzo, gli Horses vincono comodamente su Albizzate in gara uno sul campo dei Piranha per 68-38, in casa besozzese finisce con una seconda netta vittoria di Besozzo, che passa in scioltezza.
Blitz vincente dei lariani del Master’s Hounds a Busto sulla Borsanese, all’andata finisce 58-48 per i canturini, sul campo dei comaschi non basta la vittoria di un punto di Busto, passano i canturini in virtù del successo in gara uno.
Nell’ultimo ottavo di finale fra Deportivo e Origgio all’andata vittoria di Varese che prevale per 64-57. Al ritorno la spunta Origgio ma solamente di 2 punti, di conseguenza passa il Deportivo che giocherà con Besozzo.

NAZIONALE –  In campo per i diritti: lotta contro l’omofobia

Ieri – martedì 18 – si è celebrata la Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia, la transfobia. Ricorrenza riconosciuta dall’Unione europea e dalle Nazioni Unite con l’obiettivo di promuovere e coordinare eventi internazionali di sensibilizzazione e contrastare la discriminazione. Il tema è di stretta attualità. Al centro dell’attenzione in questo periodo c’è, ad esempio, la situazione dei diritti in Qatar, Paese che dal 21 novembre ospiterà i Mondiali di calcio. Un’inchiesta di “SVT Sport'”, portale svedese, ha reso noto che la maggior parte degli alberghi consigliati dalla Fifa per assistere alla rassegna iridata ostacola la permanenza di coppie omosessuali.

Uisp è sempre in prima linea per combattere qualsiasi tipo di discriminazione. Lo sport, nella visione di Uisp, è un modo per abbattere le barriere e per portare il confronto tre gli individui su aspetti che nulla hanno a che fare con la razza, il genere, l’orientamento sessuale. Peccato che in Qatar, il Mondiale non sembra sia servito per accelerare il processo di integrazione e rispetto. Leggi l’articolo completo su www.uisp.it

SPORT POINT – Solo sport o anche altro?

Continuano gli appuntamenti online di Sport Point, consulenze online per gestire meglio la propria associazione sportiva. Oggi, alle 18, sarà affrontato il Decreto Legislativo 36/2021 di riforma dell’ordinamento sportivo, che è ancora in fase di rielaborazione da parte del Ministero alla luce dei numerosi emendamenti presentati dagli organismi sportivi, tra cui la Uisp. Le proposte sono tese ad armonizzare la disciplina degli enti del terzo settore con quella delle associazioni e società sportive dilettantistiche. Nel corso dell’incontro sarà data risposta ai principali dubbi in materia pur nella consapevolezza che il testo normativo non ha ancora ufficialità. Ad esempio, sarà data contezza di come la qualifica di associazione di promozione sociale potrà garantire alle associazioni la possibilità di continuare a svolgere anche attività diverse da quelle riconosciute come sportive (es: teatro, centri ricreativi estivi che non siano esclusivamente sportivi, servizi di dopo scuola, attività ludico-ricreativa) beneficiando di agevolazioni fiscali. Per info: www.uisp.it

SPECIALE UISP – Tutti gli articoli su VareseNews

di
Pubblicato il 18 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore