Varese News

Gallarate, versa olio bollente sulle braccia della moglie e tenta di soffocarla

L'allarme nel quartiere di Cedrate, dopo l'ennesimo episodio di violenza. L'uomo è stato arrestato dalla Polizia ed è finito in carcere a Busto

polizia gallarate

Alle 4 del mattino di sabato scorso, la Polizia di Stato di Gallarate è intervenuta in piazza San Giorgio, nel quartiere Cedrate, chiamata da una donna pakistana in forte stato di agitazione che aveva segnalato di essere stata malmenata dal convivente, solo pochi minuti prima.

Calmata e messa a proprio agio dagli agenti di via Ragazzi del ’99, la donna, appena sfuggita dalle “grinfie” del marito, ha raccontato di essere stata colpita ripetutamente in più parti del corpo e di aver subito un tentativo di soffocamento con un cuscino.

In effetti, gli operatori hanno notato sul suo volto evidenti e recenti segni di percosse, oltre a svariate bruciature relativamente alle quali, poi, si è appreso essere state provocate nel tempo dall’olio bollente che il marito le avrebbe versato sugli avambracci. La donna oltre alla descrizione dettagliata dell’ultimo evento, ha trovato la forza di denunciare pregresse violenze che avrebbe patito da suo marito sin dai primi giorni della convivenza iniziata nell’anno 2017; ripetute e continuative vessazioni fisiche e psichiche subite per i “soliti” futili motivi di gelosia e prevaricazione.

La donna, decisa a mettere fine alla relazione con il marito violento, ha finalmente trovato, dopo l’ennesimo pestaggio che le ha causato lesioni refertate in pronto soccorso con una prognosi di 7 giorni, la forza ed il coraggio di denunciare. Al fine di garantire la propria incolumità, su consiglio degli agenti, la donna è stata collocata in una struttura protetta, mentre suo marito, persona già coinvolta in precedenti situazioni da “codice rosso”, è stato arrestato e portato in carcere a Busto Arsizio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore