I ragazzi dei licei di Gallarate dibattono sul recupero dei foreign fighters

A fine maggio la sala consiliare ospiterà una sfida di "debate" tra ragazzi, al termine del percorso sul tema che ha visto il contributo della psicologa Mastronardi e del Pm antiterrorismo Nobili

“SIRIA: la guerra per procura”  di Giorgio Fornoni

I ragazzi dei licei si confrontano sul tema dei foreign fighters, in una sfida di debate.
L’evento è organizzato dagli alunni della classe 3^G LSO del Liceo scientifico Leonardo da Vinci di Gallarate, con la collaborazione, nell’ambito del progetto PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento che, a partire dal terzo anno, aiutano gli studenti ad apprendere competenze trasversali spendibili anche nel mercato del lavoro, favorendo l’orientamento attraverso compiti di realtà.

La sfida di debate ha anche il patrocinio dell’Amministrazione comunale: il dibattito si terrà il venerdì 27 maggio 2022 alle ore 20.30 nella Sala Consiliare del Comune di Gallarate , in largo Camussi.

Gli studenti saranno impegnati in un dibattito tra due squadre, composte da sei studenti della classe, le quali sosterranno le due posizioni contrapposte della seguente mozione: “Questa casa ritiene che si dovrebbe introdurre un percorso di reintegrazione per i foreign fighters catturati che rientrano nei Paesi da cui sono partiti” (prima dell’estensione al contesto ucraino, per foreign fighters si intendeva miliziani che combattono all’estero per convinzione ideologica, con particolare riferimento ai militanti islamici in Siria).

Il dibattito sarà l’evento conclusivo di un percorso nell’ambito dell’educazione civica riguardante il tema dei foreign fighters iniziato il 25 gennaio 2022. In tale occasione la Dott.ssa Mastronardi, psicologa, aveva trattato l’aspetto psicologico della manipolazione, a cui i soggetti più fragili sono esposti, collegandosi ai casi di reclutamento dei Foreign Fighters; al suo intervento era seguito quello del dott. Nobili, procuratore dell’Antiterrorismo di Milano, impegnato nella lotta contro il terrorismo, compreso quello di matrice islamica tipico dei foreign fighters.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore