Varese News

A Gallarate la Polizia Locale girerà nei rioni, uno al giorno

Dal lunedì al sabato ci saranno un presidio mobile e una pattuglia dedicata ad ognuno dei quartieri. “Sarà anche un riferimento per segnalazioni e informazioni”

Generico 2018

Nove quartieri, undici turni di “presidio” in periferia: è il nuovo piano di presenza della Polizia Locale di Gallarate nei rioni della città, una dimensione molto sentita, visto che la maggior parte dei quartieri ha un vero centro storico, la sua piazza della chiesa.

«Già eravamo presenti nei rioni come Polizia Locale, ora c’è una calendarizzazione specifica della presenza nei diversi quartieri» spiega l’assessore alla sicurezza Francesca Caruso, mostrando il volantino che sarà diffuso e che riporta i diversi turni di presenza nei rioni.

«La Polizia Locale avrà un suo punto di riferimento fisso nell’arco della settimana, in aggiunta alle pattuglie presenti che già i cittadini notano nelle nostre strade» aggiunge il sindaco Andrea Cassani.

«Vogliamo accorciare ancora di più la distanza con i cittadini, rendere sempre più semplice per il cittadino avvicinarsi alle persone in divisa» spiega il comandante Aurelio Giannini, affiancato al vicecommissario Gianluca Risi, che si occupa della specifica organizzazione del servizio.

gallarate generico

Come funziona il presidio della Polizia Locale nei rioni di Gallarate

Il servizio sarà organizzato su due unità: da un lato la stazione mobile (furgone attrezzato) che sarà fissa nel punto indicato anche nei volantini, dall’altro la pattuglia che girerà per il quartiere.

Funzione di presidio di sicurezza ma soprattutto di “antenna” del comando e dell’amministrazione, con la possibilità di raccogliere da vicino le segnalazioni dal quartiere e acquisire informazioni. «Ogni quartiere ha un suo fascicolo per registrare le informazioni, in maniera digitale» dice il comandante Giannini. «Ci sarà poi anche un numero di riferimento per ulteriori segnalazioni o richieste di informazioni» aggiunge ancora l’assessore Caruso.

Come si diceva in apertura, il presidio toccherà nove rioni attraverso undici momenti di presenza. E questo perché ad Arnate e a Crenna  – in virtù delle particolarità urbanistica e anche del numero di abitanti – sono stati previsti presìdi doppi: in entrambi i quartieri ci sarà una presenza nel piccolo centro storico e poi anche uno nelle zone di espansione più recenti, che (in particolare a Crenna) hanno quasi creato un nuovo centro.

Il calendario dei passaggi della Polizia Locale di Gallarate nei rioni

Al lunedì mattina – oigni settimana – il presidio sarà a Moriggia, nel parcheggio via Benedetto Croce/via Gramsci, dalle 9 alle 11.
A Crenna il presidio sarà a lunedì pomeriggio (16-18) in piazza Repubblica, ma come detto ci sarà anche un turno “bis” al giovedì (9-11) a servire la zona nuova del quartiere, vicino al complesso residenziale e di esercizi pubblici in via Monte San Martino.
Al martedì mattina il presidio fisso sarà a Madonna in Campagna, dalle 9 alle 11.

Al pomeriggio del martedì trasferimento ad Arnate, con presidio in piazza Zaro dalle 16 alle 18. E poi anche Arnate avrà un doppio passaggio: al venerdì mattina dalle 9 alle 11 la stazione mobile della Polizia Locale sarà infatti a disposizione nel parcheggio dell’oratorio, in via XXII Marzo, nella zona residenziale oltre la via Torino.

Al mercoledì toccherà a Cedrate, con presenza nella centrale piazza San Giorgio (davanti alla chiesa) dalle 9 alle 11.
Al pomeriggio di mercoledì invece toccherà a Cajello, con presidio dalle 16 alle 18 in piazza Diaz.

A Sciarè il presidio sarà al venerdì dalle 16 alle 18, in via Cattaneo, a ridosso dell’incrocio di chiesa.
I Ronchi vedranno il presidio in via Sciesa al sabato dalle 9 alle 11, mentre al pomeriggio stazione mobile e pattuglia saranno a Cascinetta, dalle 16 alle 18, con punto base in piazza don Labria, davanti alla chiesa

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 08 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore