Vargas: “Importante muovere la classifica col Pordenone. Con più attenzione avremmo potuto vincere””

Il mister sul pareggio della Pro Patria a Pordenone: "La squadra ha reagito bene al turnover: chi parte dalla panchina vive e soffre insieme al gruppo". Ndrecka: "Il Pordenone ci ha colpito con i suoi giocatori più fisici in due frammenti di disattenzione. Su questo dobbiamo migliorare"

Pro Patria - Juventus Next Gen (19.11.2022)

VARGAS 1 «È stata una partita complicata, sapevamo che sarebbe stata difficile contro una squadra fortissima come il Pordenone. Oggi c’era un po’ di vento e questo ci dava fastidio, mentre credo che loro fossero più abituati. Rimane la sensazione che con un pochino più di attenzione sui due calci da fermo potevamo portare a casa i tre punti. Per noi è comunque un punto importante per muovere la classifica, ma con rammarico».

VARGAS 2 «Pareggiare sul campo della capolista, il secondo risultato utile in trasferta, è qualcosa di importante per i ragazzi. Abbiamo fatto un turnover impegnativo per la squadra. Chi è entrato in campo ha reagito bene e sono contento di questo».

VARGAS 3 «Adesso dobbiamo recuperare fisicamente. Ogni settimana dobbiamo affrontare una partita difficile in cui c’è da correre e battagliare. Ogni gara per noi è così. Anche a livello mentale c’è da recuperare energie: preparandoci per la partita di domenica che sarà durissima, come quella di oggi. I subentrati sono entrati bene in campo? Chi parte della panchina vive e soffre insieme il resto del gruppo. Magari in passato non era successo così ma ultimamente sta arrivando la risposta».

Cuore Pro Patria: riagguantata due volte la capolista Pordenone

NDRECKA 1 «Un pareggio che conta tantissimo; per la classifica vale pur sempre un punto e la muove comunque, ma il risultato di oggi fa bene al morale. Veniamo da una vittoria contro l’AlbinoLeffe e oggi fare una grande prestazione come oggi era quello che serviva. Adesso dobbiamo recuperare energie per domenica contro il Lecco».

NDRECKA 2 «Le assenze pesano: ci sono nove infortunati, non è un alibi ma un dato di fatto. Non dobbiamo pensare a quelli che mancano ma a quelli che siamo in questi momenti. Con questi si va a battagliare in tutti i campi».

NDRECKA 3 «L’affetto dei tifosi? Fa sempre piacere, sono molto importanti. Non mi aspettavo di vederne un bel po’ sugli spalti in un turno infrasettimanale alle 14:30, invece ci hanno sostenuto facendosi sentire. Domenica contro l’AlbinoLeffe abbiamo dimostrato che se siamo concentrati non subiamo tiri in porta: oggi purtroppo siamo stati disattenti in due frammenti e abbiamo subito i loro giocatori fisici come Ajeti, che ha disputato la A e la B. Dobbiamo mantenere alta la concentrazione per tutti i 90 minuti».

Calcio, Serie C: Pordenone – Pro Patria in diretta

di marco.cippio.tresca@gmail.com
Pubblicato il 30 Novembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore