Covid, a Malpensa tamponi volontari per chi arriva dalla Cina. Attesi i primi risultati

In Cina l'esplosione del numero di contagi e dei morti dall'inizio di dicembre è difficilmente misurabile anche a causa dello stop alla diffusione dei dati deciso qualche giorno fa dalle autorità

tamponi malpensa coronavirus covid

Rischia di avere serie conseguenze l‘allentamento delle restrizioni anti Covid in Cina e lo stop alla quarantena che entrerà in vigore l’8 gennaio, pochi giorni prima del capodanno cinese, la festa più importante dell’anno, quando milioni di persone si metteranno di nuovo in viaggio.

In Cina l’esplosione del numero di contagi e dei morti dall’inizio di dicembre è difficilmente misurabile anche a causa dello stop alla diffusione dei dati deciso qualche giorno fa dalle autorità. Ma i numeri che circolano sono allarmanti.

Per questo a Malpensa Regione Lombardia ha previsto la possibilità di effettuare il tampone per chi arriva. La Direzione Generale Welfare della Regione Lombardia – in una Nota – specifica che “la richiesta non è obbligatoria” e che “si tratta di una misura di prevenzione che serve anche ad accertare il tipo di variante Covid di chi arriva dal Paese asiatico” .

“Al momento – conclude la Nota – sono stati eseguiti 210 tamponi. È stato già avviato il sequenziamento e domani si avranno i primi risultati”.

di tomaso.bassani@varesenews.it
Pubblicato il 27 Dicembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore