Sollevato dall’incarico il dirigente del BasketBall Gallarate protagonista nel dopo-derby di Legnano

Dopo la condanna della società biancorossa "per una aggressione inopinata e senza giustificazioni subita da un allenatore del minibasket da parte di un dirigente del Basket Gallarate", oggi la decisione della società gallaratese che ha allontanato il team manager

Derby: Legnano sfida Gallarate

“Sollevato dal proprio incarico e allontanato dalla società”. E questa la decisione presa dal BasketBall Gallarate nei confronti del proprio tesserato coinvolto in un grave episodio, alla fine del derby al PalaBorsani contro Legnano.  Al fischio finale, Lorenzo Prandi, team manager gallaratese e con un passato ultraventennale con i Knights, si è lasciato andare a un comportamento subito criticato dalla società biancorossa con il seguente comunicato: «La società Legnano Basket Knights condanna l’aggressione inopinata e senza giustificazioni subita da un allenatore del minibasket da parte di un dirigente del Basket Gallarate. Siamo vicini al nostro tesserato Alessandro Spoldi attualmente al pronto soccorso».

Stamane, domenica 18 dicembre, il Basketball Gallarate ha condannato e ha preso le distanze “dagli spiacevoli fatti che hanno visto coinvolto un proprio tesserato nella serata di ieri, sabato 17 dicembre, al termine della partita contro Legnano. Qualsiasi forma di violenza non é tollerabile e non rappresenta i valori sani e di sportività leale del club. Per tali motivi, BasketBall Gallarate comunica che il proprio tesserato coinvolto nell’episodio è stato sollevato dal proprio incarico e allontanato dalla società. BasketBall Gallarate, infine, augura una pronta guarigione al tesserato di Legnano Basket Knights vittima dell’accaduto”.

L’episodio ha lasciato un profondo senso di malessere sia a Gallarate che a Legnano, dove Prandi è stato sempre apprezzato per impegno, passione e competenza.

Un finale emozionante premia Legnano contro Gallarate (72-71) in un derby incandescente

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 18 Dicembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore