Quantcast

Maltempo, Ferrovienord: “60 addetti all’opera per ripristinare la circolazione dei treni”

Con una nota la società ha spiegato quali sono stati gli interventi che hanno richiesto interventi straordinari

Maltempo a tradate luglio 2023

A causa del maltempo che ha colpito alcune province della Lombardia nella mattinata di mercoledì 12 luglio, si sono verificati una serie di guasti all’infrastruttura ferroviaria che hanno condizionato la regolarità del servizio. Per far fronte alla situazione di emergenza che si è creata, Ferrovienord ha impiegato circa 60 addetti del reparto manutenzione che hanno lavorato senza sosta in vari punti della rete per ripristinare il prima possibile le condizioni di sicurezza per la circolazione dei treni.

«Voglio ringraziare tutte le strutture e il personale coinvolto per la tempestività degli interventi e per la capacità di affrontare una situazione fuori dall’ordinario, dimostrando professionalità, efficienza e dedizione», dichiara il presidente di Ferrovienord Fulvio Caradonna.

I lavori svolti:

Ore 06:50 circa
Il forte maltempo ha causato un’anomalia alle condutture di trazione elettrica nell’impianto di Saronno che ha impedito l’utilizzo di 6 dei 9 binari di circolazione in quanto disalimentati. Pertanto, la circolazione è risultata fortemente perturbata. Sono rimaste coinvolte tutte le direttrici della rete da e verso le province di Varese-Laveno, Novara e Como ad esclusione della linea S9. I tecnici intervenuti sul posto hanno verificato che l’anormalità era dovuta al guasto di un componente tecnico (isolatore di sezione) che ha provocato il corto circuito della linea aerea. È stato realizzato quindi un primo intervento per consentire la circolazione parziale su 2 dei 4 binari della tratta Garbagnate-Saronno per garantire i servizi minimi da e verso Milano. Dalle ore 11:45 alle 12:45 è stata sospesa completamente la circolazione su tutti e 4 i binari per permettere il completo ripristino dell’anormalità alle condutture di trazione elettrica su tutti i binari di stazione di Saronno.

Ore 07:00 circa
L’intensa ondata di maltempo nella tratta Venegono Inferiore-Tradate e nell’impianto di Tradate (dove si è verificata una tromba d’aria) ha provocato la caduta di numerose piante in sede ferroviaria, alcune delle quali sulla linea aerea di contatto, determinando il corto circuito delle condutture di trazione elettrica e disalimentando di fatto la linea da e per Saronno, il che ha impedito il proseguimento della marcia dei treni. I tecnici della manutenzione sono intervenuti alle ore 07:20, rimuovendo le piante e ripristinando la percorribilità del tratto ferroviario alle ore 11:00 tra Venegono e Tradate. Il binario 1 di Tradate è rimasto disalimentato per altre tre ore circa, a causa del  guasto di un componente tecnico (isolatore di sezione) sempre danneggiato dal maltempo, impedendo la regolare circolazione verso Saronno. La normale circolazione è stata ripristinata alle ore 14:00 circa.

Ore 07:10 circa
Sempre a causa delle condizioni meteo avverse, nella tratta Como Camerlata-Grandate si è verificata la caduta di piante sulla linea, impedendo il transito dei treni da e per Saronno. A seguito dell’intervento del personale della manutenzione, la transitabilità della tratta è stata ripristinata alle ore 09:30 circa.

Ore 08:00 circa
La caduta di una pianta sulla linea aerea di contatto, all’altezza dell’impianto di Inverigo, sempre a causa del maltempo, ha provocato la sospensione della circolazione dei treni nella tratta Arosio-Merone. Dopo l’intervenuto del personale della manutenzione alle 8:30, e anche a seguito dell’attesa di alimentazione della sottostazione nell’impianto di Lambrugo dovuta all’erogazione di corrente del gestore Enel, la transitabilità è stata ripristinata alle ore 11:20.

Pubblicato il 12 Luglio 2023
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore