Regionali indoor: sorride l’Arcieri Tre Torri

Nove titoli e 17 podi lombardi per la società di Cardano tra divisione compound (disputata in casa) e arco nudo

Regionali di Arco Compound a Cardano al Campo

Il palasport di via Carreggia a Cardano al Campo ha ospitato nello scorso fine settimana i campionati regionali indoor di tiro con l’arco di specialità compound (130 iscritti), organizzati grazie alla società di casa – gli Arcieri Tre Torri – che hanno così omaggiato Gianni Bernardini, scomparso lo scorso anno.

Un omaggio che è andato al di là del trofeo messo in palio, visto che gli arcieri cardanesi sono stati anche grandi protagonisti dal punto di vista agonistico nelle gare disputate sulle “pedane amiche”. Tra la manifestazione dedicata al compound e quella di arco nudo disputata a Solaro, la Tre Torri si è aggiudicata 3 ori, 4 argenti e 2 bronzi a livello individuale di classe, 5 ori e un bronzo a squadre, un oro e un argento assoluti. Un totale quindi di 9 titoli e 17 podi regionali.

In via Carreggia il “Memorial Bernardini” è andato a Luigi Dragoni (Arcieri del Roccolo) che ha vinto la classe “senior maschile” davanti ai due atleti della “Tre Torri”, Matteo Uggeri e Alessandro Lodetti, quest’ultimo alla pari con Leotta (Solese).
Tra le donne, il titolo senior è andato alla campionessa della
nazionale ParaArchery Giulia Pesci (Arcieri Ardivestra); terza la cardanese Francesca Vailati Facchini a due soli punti dall’argento di Althea Rota (Solese).

Tre Torri ben presente sul podio anche della gara master maschile vinta da Gianmario Salvioni (Lodigiani): nel terzetto appaiato al secondo posto anche i cardanesi Pasquale Lombardi e Giovannino Rugiero. Oro per il club di casa nel Master Femminile grazie all’attesa Elena Crespi che ha concluso con gli stessi punti di Mirca Roncoroni (Cucciago ’80) ma è stata insignita del titolo grazie al maggior numero di “10”. Sullo stesso podio anche Laura Lavazza, bronzo.

Nelle categorie giovanili, oro per Giorgia Maffiuletti (Malpaga Colleoni) tra le “Junior femminili” e Andrea Moccia (Burarco Vimercate) tra le “Allieve femminili” dove la gallaratese Alessia Verdini (Compagnia Arcieri Monica) ha vinto l’argento.
Tra i machi oro a Leonardo Castelli (Malpaga Colleoni) nella categoria Allievi.

Le gare a squadre hanno visto l’Arcieri Tre Torri di nuovo protagonista: il team maschile (Uggeri, Laudari, Vicini) ha vinto il titolo davanti a Novegro e Roccolo, con gli Arcieri Castiglione Olona (Pompeo, Bongrani, Ravazzani) quarti.
Bronzo a squadre per le Senior femminili di Cardano al Campo (Vailati, Papa e Moltrasio) alle spalle di Solese e Malpaga Colleoni mentre nei Master è stato doppio successo per la Tre Torri con Crespi, Lavazza e Bonalli tra le donne e con Lombardi, Rugiero e Vailati tra gli uomini.

I titoli di “Campioni regionali assoluti individuali” sono andati a Luigi Dragoni degli Arcieri del Roccolo e Amalia Stucchi degli Arcieri Malpaga Colleoni.

Per quanto riguarda la divisione “Arco Nudo” le gare si sono disputate a Solaro (Milano): qui la Tre Torri ha fatto doppietta nel senior maschile con Salvatore Marraro e Roberto Zermian, primo e secondo. Successo invece per la CAM Gallarate nel senior femminile grazie a Barbara Favara.
Podio varesotti anche nel Master femminile con vittoria di Isabella Salmoirago (Tre Torri).
Oro a squadre per la società di Cassano Magnago nei Senior maschili con Marraro, Zermian e Rudoni, argento per la CAM nel corrispettivo femminile con Favara, Gallazzi e Andreetta. Tre Torri vincenti anche nei Master femminili (Salmoirago, Varisco e Bovi).

I campionati lombardi indoor vivranno il proprio ultimo appuntamento con le gare dedicate alla divisione arco olimpico, quella con il maggior numero di iscritti (quasi 300). Gli atleti si sfideranno nel prossimo fine settimana, 19 e 20 gennaio, al palasport di Turate in provincia di Como.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 Gennaio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore