CAM Gallarate in trionfo ai campionati italiani di società

A Roma la squadra femminile (Calloni, Grilli, Andreetta e Gallazzi) strappa il titolo alle campionesse uscenti, e grandi favorite, del Tigullio. Bronzo per le ragazze della Tre Torri Cardano

CAM Gallarate squadra femminile 2019

Impresa tricolore per le ragazze della Compagnia Arcieri Monica di Gallarate: nella splendida cornice di Villa Borghese a Roma, la squadra femminile della CAM ha vinto i campionati italiani di società grazie a una prova davvero maiuscola.

Il quartetto formato da Ilaria Calloni (specialista dell’arco olimpico), Eleonora Grilli (compound), Giulia Andreetta e Federica Gallazzi (arco nudo) hanno ribaltato anche il pronostico della finale che le ha viste affrontare e battere il team degli Arcieri del Tigullio, vincitrici degli ultimi due titoli, 2017 e 2018.

La CAM ha superato di slancio il girone di qualificazione nel quale ha battuto nell’ordine Sentiero Selvaggio (9-5), Arcieri delle 5 torri (9-3) e Arcieri Sagittario (9-6); nel secondo raggruppamento le gallaratesi hanno perso di misura (7-6) contro il Tigullio, ma superando Medio Chienti (8-4) e Arcieri del Piave (8-5) si sono ugualmente qualificate per le semifinali incrociate. A questo punto è arrivato lo scontro con le Arcieri Abruzzesi, prime classificate nell’altro girone davanti all’altra formazione varesina, gli Arcieri Tre Torri di Cardano al Campo che schierava Alberici, Cantù, Crespi, Moltrasio, Salmoirago e Vailati.

Contro le abruzzesi la CAM non ha tremato: 9-4 il punteggio finale (307-300 i punti) e qualificazione alla finalissima ancora contro il Tigullio, arrivata all’appuntamento con i galloni della grande favorita. Le liguri si sono portate in vantaggio 2-1 con la prima volèe (punto di Grilli per le varesotte, nel compound), ma le prestazioni di Calloni e Andreetta nella seconda volèe hanno ribaltato l’inerzia dell’incontro (4-2): la prima ha realizzato un impeccabile “30”, la seconda ha ottenuto un ottimo “28” nell’arco nudo (punteggio altissimo per questa specialità) e ha così battuto la numero uno italiana, Cinzia Nocilia. Un nuovo successo di Calloni nella volèe numero 3 ha spinto la CAM sul 6-3, poi il Tigullio si è rifatto sotto (6-5) ma l’ultima prova di Grilli ha chiuso i conti grazie anche a un “9” centrato con l’ultima freccia e consegnato il titolo a Gallarate.

Oro alla CAM e, come dicevamo, bronzo alla Tre Torri a pari merito con la squadra degli Arcieri Abruzzesi: gara in rimonta per le cardanesi, none in qualifica ma capaci di vincere due partite nel girone iniziale (KO di misura con Tigullio) e altre due nel secondo raggruppamento quando è arrivato un pari con le Abruzzesi. A impedire la finale tutta varesotta è stata come accennato la squadra del Tigullio che in semifinale ha superato 9-6 Vailati e compagne.

A Roma era presente anche la squadra maschile degli Arcieri Tre Torri formata da Calò, Laudari, Marraro, Rudoni, Santinello e Uggeri, team già campione nel 2012 e nel 2017. Questa volta però i cardanesi, ottavi in qualifica, si sono fermati ai piedi del podio, eliminati di un soffio al termine del secondo girone.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 29 Aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore