Un appuntamento per spiegare la “rivoluzione urbanistica” di Busto Arsizio

Il 16 aprile un incontro per spiegare le modifiche della variante al piano di governo del territorio e le nuove modalità telematiche di presentazione delle pratiche edilizie

incontro pgt busto arsizio

Un pomeriggio dedicato ai professionisti e ai tecnici del territorio che si occupano di edilizia: il 16 aprile, dalle 15 alle 18, la sala Tramogge dei Molini Marzoli ospiterà un importante incontro sulle novità introdotte dalla variante al piano di governo del territorio e sulle nuove modalità telematiche di presentazione delle pratiche edilizie. L’iniziativa, promossa dal vicesindaco e assessore all’Urbanistica Isabella Tovaglieri, è organizzata in collaborazione con le sezioni provinciali degli ordini professionali degli architetti, dei dottori agronomi e dottori  forestali, dei periti industriali e del collegio dei geometri, che riconosceranno crediti formativi ai partecipanti. 

Oltre all’illustrazione della variante anche con esempi pratici e concreti, utili a facilitare il lavoro dei professionisti, il pomeriggio sarà dedicato a spiegare nei dettagli quella che sarà una grande rivoluzione nelle modalità di approccio alla pubblica amministrazione, una importante novità che risponde alle esigenze dei tanti tecnici che ogni giorno si interfacciano con gli uffici.

«Finalmente abbiamo digitalizzato il sistema –annuncia Tovaglieri– sono stati scansionati tutti i registri protocollati e quindi i professionisti potranno visionarli in autonomia da un pc che è a loro disposizione all’ufficio edilizia. Ma non solo: la vera rivoluzione sta nel fatto che, comodamente da casa o dallo studio, utilizzando la nuova piattaforma on line, i tecnici potranno depositare le pratiche in formato digitale, novità che non solo permetterà di risparmiare tempo perchè non dovranno più venire in Comune, ma consentirà loro anche di essere aggiornati in tempo reale sull’evoluzione delle pratiche stesse». «All’inizio si potranno verificare piccoli intoppi, come si è visto per i tribunali in occasione dell’introduzione del processo civile telematico, me ne scuso in anticipo, – continua il vicesindaco – ma sono certa che poi i vantaggi saranno notevoli per tutti. Ritengo che questi cambiamenti siano una risposta tangibile alla richiesta di supporto che le categorie professionali hanno più volte evidenziato: il compito dell’amministrazione è proprio quello di facilitare e accompagnare cittadini, professionisti e imprese, siamo sulla strada giusta».

All’incontro interverranno oltre al vicesindaco, il dirigente del settore Urbanistica Monica Brambilla e Luca Giurin, tecnico della società che ha predisposto la piattaforma online. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 Aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore