Legnano, avanti a tavolino: il giudice sportivo assegna il 3-0

I lilla avanzano al secondo turno dei playoff di Eccellenza dopo la rinuncia a giocare dell'Obermais, in seguito alla sassaiola contro i tifosi bolzanini. Nessuna multa per i legnanesi che ora affrontano il Breno

legnano calcio

Il Legnano avanza anche in via ufficiale al secondo turno dei playoff di Eccellenza: lo ha comunicato il giudice sportivo della Lega Nazionale Dilettanti che ha assegnato il punteggio a tavolino, 3-0, a favore della formazione lilla dopo che la partita in programma domenica scorsa non si è disputata.

Sassi contro il pullman dei tifosi, la squadra si rifiuta di scendere in campo

I fatti sono noti, e non sono per nulla edificanti: i bolzanini dell’Obermais-Maia Alta, avversari della squadra di mister Fiorito, si sono rifiutati di scendere in campo (il match era in programma a Inveruno) dopo che gli ultras legnanesi avevano assaltato il pullman dei tifosi ospiti. A seguito dell’agguato – a sassate – i sostenitori dell’Obermais hanno deciso di tornare a casa mentre il loro presidente Hannes Schnitzer ha subito dichiarato di non voler schierare la squadra in assenza del proprio pubblico.

A Inveruno, così, la terna arbitrale ha atteso i canonici 45′ per l’ingresso in campo dei giocatori prima di decretare la sospensione del match e di rimandare le decisioni al giudice sportivo che oggi si è espresso per il 3-0 a tavolino. Al Legnano, tra l’altro, non sono neppure state comminate multe perché, evidentemente, gli atti violenti che hanno preceduto la partita sono avvenuti al di fuori (per pochi metri) dell’impianto di gioco altomilanese.

Per effetto del comunicato odierno quindi, Foglio e compagni accedono al secondo turno dove troveranno i bresciani del Breno che hanno estromesso i piemontesi del Canelli. Di nuovo lo stadio di Inveruno (il “Mari” in questo periodo è dedicato al Palio) sarà teatro della gara di andata domenica 2 giugno (15,30) mentre il ritorno si giocherà al “Tassara” di Breno sette giorni dopo.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 28 Maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore