Da Malaga a Busto in bicicletta, per sostenere la lotta alla leucemia

Saranno accolti sabato 22 giugno all'ospedale di Busto i 4 ciclisti che hanno percorso 2400 chilometri per sostenere le attività di AIL

Ail

Da Malaga a Busto Arsizio in bicicletta. Oltre duemila chilometri per ritornare lì dove tutto ebbe inizio. Walter, ex paziente dell’ematologia, e 3 amici, Marco Antonio e Flavio, arriveranno all’ospedale di Circolo alle 16, tappa conclusiva di un viaggio pensato e portato avanti per dimostrare che tenacia, forza e determinazione possono molto, anche sconfiggere la malattia.

Il gruppo di amici , lo scorso 1 giugno, era salito in sella e, con la maglia di AIL Varese, l’associazione che sostiene i reparti di ematologia del territorio, ha pedalato dalla cittadina spagnola a Vizzola Ticino (2200 km) per concludere la missione in occasione della Giornata Mondiale contro le leucemie che si celebra oggi, 21 giugno.

Il gruppo di testimonial ha già fatto la propria comparsa in reparto a Varese per richiamare l’attenzione sul lavoro condotto dal professor Francesco Passamonti per la cura delle malattie del sangue.

Domani, sabato 22 giugno, a Busto Arsizio è già pronto il comitato d’accoglienza per i 4 testimonial che parleranno di determinazione e forza, armi potenti per combattere anche la battaglia contro la malattia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 Giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore