Pronto soccorso da bollino rosso: oltre sei ore di attesa

Le situazioni più difficili nei PS di Varese e di Busto Arsizio. Molti anche i codici gialli. Alla Sette Laghi assunti 77 infermieri

pronto soccorso camera calda intasata

Giornate intense al pronto soccorso. Superato il caldo torrido, la pressione sul personale non s’allenta.

Dopo un weekend impegnativo, oggi, lunedì, il carico di lavoro si conferma pressante.

A metà pomeriggio, i tempi di attesa per una visita al Circolo di Varese erano di oltre 6 ore e mezza per i codici verdi ( un po’ meno per i traumatologici con 6 ore). A impegnare il personale anche molti casi gravi, 23 codici gialli per i quali i tempi di attesa di una visita si attestavano sulle 2 ore e 34 minuti. Cinque pazienti anche nell’emergency room in codice rosso.

Migliore la situazione a Luino con tempi di attesa di 3 ore per i codici verdi a causa anche della presenza di 5 codici gialli.

Tempi lunghi anche al PS di Busto Arzisio dove i 23 pazienti in codice verde hanno dovuto aspettare oltre le 5 ore e mezza mentre la presa in carico era molto veloce, circa 8 minuti di attesa, per i 16 pazienti in codice giallo.

Oltre due ore di attesa al PS del Sant’Antonio Abate con 13 pazienti in codice verde mentre per i 6 codici gialli i tempi erano di 22 minuti.

Quasi due ore e mezza prima della visita hanno dovuto aspettare anche gli utenti che si sono rivolti al PS di Saronno dove si sono registrati anche 6 codici gialli e uno rosso.

Intanto, all’ospedale di Varese si attende il primo di agosto, data indicata dalla direzione strategica e dall’Università per affidare la direzione del PS del Circolo al professor Ageno. Un cambio di direzione che comporterà, nel tempo, una serie di novità.
Immediata invece è l’assunzione di 77 infermieri professionali.  Questa mattina, il direttore amministrativo ha firmato il decreto con cui assume gli infermieri attingendo alla graduatoria redatta con l’ultimo concorso avviato lo scorso 25 giugno. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 Luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore