Venerdì l’ultimo volo a Linate. Pronti i mezzi da portare a Malpensa

Decine di trattori stradali, rimorchi, autobus, da trasferire da un aeroporto all'altro. Primo lotto nella notte del 25, il grosso tra venerdì e sabato, su rimorchi o in convoglio speciale, passando dalla 336 "Boffalora"

Malpensa Generiche

Prima della chiusura delle operazioni a Milano Linate, scatta l’operazione “bridge” con il trasferimento  dei mezzi operatori, dall’aeroporto milanese a Malpensa.

La Prefettura di Milano, che ha fatto apposito vertice con Sea e Prefettura di Varese, ha ritenuto più prudente dividere il trasferimento in due fasi considerando le dimensioni e la quantità di strumentazione da muovere. Il primo step è previsto questa notte, tra 25 e 26 luglio. Un primo “stock” di autobus e altri veicoli, da portare a 70 km di distanza. Ma il grosso si muoverà nella notte 26-27.

I mezzi da trasferire si possono dividere in due categorie.
Un primo gruppo sono i mezzi aeroportuali non adatti a muoversi in autonomia fuori dal loro ambito operativo “naturale”: trattori stradali, mezzi speciali come le scale di accesso ai veicoli o i sollevatori di pallet da carico. Saranno caricati su quarantacinque autoarticolati con rimorchio.
Nello specifico si parla di quarantacinque trattori elettrici, quindici scale passeggeri, quindici “Ambulift”, quattro condizionatori mobili, sei gruppi elettrogeni carrellati, otto elevatori per container, tredici nastri di carico/scarico bagagli. Viaggeranno singolarmente sull’itinerario Tangenziale Est-bivio Ghisolfa-A4-casello Mercallo-superstrada 336 dir. I trasferimenti inizieranno a partire dalle 21.30 di venerdì 26 luglio.[

Malpensa Generiche
Il trasferimento dei mezzi è in mano a Sea, il gestore dell’aeroporto da cui dipende molto dell’operazione-Linate. Sull’aspetto aviation invece molto è di competenza dell’Enac, l’ente nazionale dell’aviazione civile

Altro gruppo – più ridotto – di veicoli coinvolti è invece quello dei mezzi in grado di muoversi in autonomia: si tratta dei bus interpista, i cosiddetti “Cobus”, che si muoveranno autonomamente con permesso e scorta della Polizia Stradale. Si parla di quindici autobus, che saranno appunto trasferiti anche questi  via autostrada A4 Milano-Torino e superstrada. Contrariamente a quanto previsto, l’autostrada non sarà chiusa al traffico: il convoglio sarà “protetto” dalla stradale e partirà verso le 23.

All’1 di notte del 27 luglio tutti i mezzi saranno a Malpensa.

Quanto ai voli, a Milano Linate Forlanini l’ultimo volo passeggeri – Alitalia – partirà venerdì per Palermo Punta Raisi alle 22.25, mentre l’ultimo volo merci partirà alle 23.10Sei ore dopo inizieranno decolli e atterraggi a Malpensa. Programma fitto, soprattutto nella settimana 29 luglio-4 agosto, quando si muoveranno 800mila passeggeri.

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 25 Luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore