Perde il gatto a Malpensa, viene insultata sui social

Una passeggera perde il gatto prima di partire. Tanti gli insulti su Facebook

Malpensa generica 2019

Episodio spiacevole avvenuto a Malpensa, con ricadute sui social network. Lunedì due settembre una passeggera, in partenza per Sharm el-Sheikh con un cane e un gatto, ha smarrito il felino.

La passeggera, come ha spiegato sul gruppo Facebook ‘Sei di Malpensa se‘ – frequentato principalmente dai dipendenti dell’aeroporto – doveva partire per la destinazione nordafricana per via di una grave malattia ai polmoni, dove trascorrerà il periodo invernale. «L’ho cercata ovunque – ha scritto sui social – e ho contattato la polizia all’interno dell’aeroporto, ma non è stato possibile sporgere denuncia perché è solo una gattina. Mi sono rivolta al reparto oggetti smarriti ma non mi hanno presa in considerazione, perché non è un oggetto. Sono dovuta andare a Sharm – ha spiegato – poiché non posso permettermi nemmeno un’influenza: a luglio sono stata 22 giorni in ospedali rischiando la vita. Se riesco, tornerò a Milano per cercare nei gattili».

L’inutile e smodata reazione sui social

Normalmente, questa non dovrebbe essere una notizia, e non avrebbe avuto bisogno di questa spiegazione se, sul gruppo Facebook, non fossero apparsi dei commenti quantomeno fuori luogo. «Ma come, perde il gatto e parte tranquilla per Sharm?», «voleva sicuramente abbandonarlo; è una m***a umana», o anche «vergogna»: questo è il tenore dei commenti apparsi sul social network. La spiegazione della proprietaria del gatto è stata per forza di cose tardiva, essendo partita per l’Egitto. «Non permettetevi di giudicare una persona che non conoscete e di chiamarla ‘m***a umana’; è stato un incidente perdere Luisella (la gatta, ndr). Ho consegnato i documenti della gatta alla polizia, che spero possa ritrovarla. Tutti i commenti che ho ricevuto si commentano da soli».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 Settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore