Vantaggio e pareggio in 4 minuti: finisce 1 a 1

Succede tutto nel primo tempo. Prima la Pro Patria va in vantaggio con Mastroianni e dopo 4 minuti la Pergolettese pareggia con Villa

Pro Patria - Monza

Altro pareggio per la Pro Patria, che ricalca un copione già visto in questa stagione.

Succede tutto nel primo tempo: i tigrotti vanno in vantaggio al 32’ con Mastroianni, ma quattro minuti dopo si fanno riacciuffare da un gran destro di Villa.

Dopo un inizio di secondo tempo sofferto, le occasioni non sorridono alla Pro, con Romboli che respinge i due tiri di Fietta e Bertoni.

Per i tre punti si guarda alla prossima, in trasferta ad Alessandria contro la Juventus Under23.

Primo tempo di luce e ombra per gli uomini di Javorcic. Se non passa neanche un minuto e l’ex Bortoluz è già in area, neutralizzato da Battistini, per i 30 minuti successivi è un (quasi) monologo biancoblù. Al 4’ una bella combinazione sulla destra libera Le Noci al cross, allontanato da Bakayoko. Due minuti dopo Ciccone ci prova con un diagonale da posizione defilata e guadagna angolo.

All’ 11’ scende Galli dalla sinistra e crossa trovando l’aggancio di Le Noci. La difesa riesce a respingere, concedendo però il tiro a Bertoni che Rombolo blocca con sicurezza. Mastroianni si fa vedere al 17’ quando aggancia bene un lancio dalla difesa, ma disturbato da un paio di difensori trova una conclusione sporca, che finisce sul fondo.

Molto positivo sulla destra Cottarelli, che al 21 ha sui piedi l’occasione per segnare. Incaponitosi in area, si trova davanti Bakayoko che chiude i cancelli.

Ancora Pro al 27, con Ghioldi che da 25 metri prova il destro, mira da migliorare. Poco dopo la mezz’ora arriva il vantaggio: lancio da centrocampo, sponda di Colombo e destro
all’angolino di Mastroianni. È un gol cercato e meritato, che però viene subito ridimensionato, perché al 35’ Panatti dai 30 metri calcia ottenendo un calcio d’angolo. Sulla ribattuta dello stesso, al limite dell’area viene dimenticato Villa, che ha tutto il tempo di coordinarsi e battere con un bel destro Tornaghi.

Secondo tempo che si apre sulla scia del primo, con i cremaschi in crescita e Pro un poco confusa.

Al 9’ Ciccone trova una grande imbucata per Bortoluz, che defilato sulla destra calcia. Tornaghi salva in angolo. Sullo stesso svetta Canini di testa che non trova la porta per una questione di
centimetri. Al 14’ Bertoni vede benissimo Le Noci che esplode un diagonale che Romboli respinge, male, perché sulla ribattuta Mastroianni al volo prova ad insaccare. Non trova però lo specchio.

Javorcic prova a cambiare inserendo anche il neoacquisto Masetti. Al 31’ Defendi cavalca in contropiede, con una finta manda al bar un difensore e serve fuori area Fietta. Il capitano ha tutto il tempo di coordinarsi e calciare, ma ancora Romboli para. Al 38’ Bertoni ci prova da solo, con un destro dai 25 metri. Romboli non trattiene come prima, e Fietta sulla ribattuta gli calcia però addosso.

L’ultima parata del numero 1 ospite ha come “vittima” Defendi, che di sinistro al 42’ prova risolvere la partita senza riuscirci.

AURORA PRO PATRIA 1919 – U.S. PERGOLETTESE 1932      1 -1   (1 – 1)
Marcatori: 33′ p.t. Mastroianni (PP), 36′ p.t. Villa (PER).

AURORA PRO PATRIA 1919 (3-5-2): 1 Tornaghi; 4 Battistini, 19 Lombardoni, 3 Boffelli; 20 Cottarelli, 21 Colombo (17′ s.t. 16 Fietta), 14 Bertoni, 23 Ghioldi (17′ s.t. 7 Pedone), 15 Galli (17′ s.t. 26 Masetti); 10 Le Noci (25′ s.t. 18 Defendi), 9 Mastroianni (40′ s.t. 11 Parker).

A disposizione: 22 Angelina, 2 Marcone, 5 Molnar, 6 Palesi, 8 Brignoli, 24 Molinari, 25 Ferri.
All. 
Javorcic.

U.S. PERGOLETTESE 1932 (3-5-2): 22 Romboli; 13 Lucenti (40′ s.t. 27 Coly), 5 Canini, 14 Bakayoko; 17 Russo (40′ s.t. 2 Fanti), 18 Roma, 6 Panatti, 20 Ferrari (32′ s.t. 28 Belingheri), 3
Villa; 7 Ciccone (22′ s.t. 10 Franchi), 26 Bortoluz (22′ s.t. 23 Canessa).

A disposizione: 31 Castellazzi, 8 Manzoni, 9 Malcore, 21 Morello, 25 Girgi, 29 Sbrissa, 30 Brero.
All. Contini.

ARBITRO: Michele Delrio di Reggio Emilia (Emilio Micalizzi della Sezione di Palermo e Santino Spina della Sezione di Palermo).

Angoli: 1 – 7.

Recupero: 1′ p.t. – 4′ s.t.

Ammoniti: Battistini, Pedone (PP); Bortoluz (PER).

Note: Giornata mite e soleggiata. Terreno di gioco in buone condizioni.

di
Pubblicato il 08 Settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore