Varese News

Pro Patria contro l’Olbia e il tabù Sardegna

I tigrotti domenica 13 ottobre (ore 15.00) cercano una vittoria che manca dal 1996

pro patria pergolettese settembre 2019

La Pro Patria, vittoriosa nello scorso turno di campionato così come nella prestigiosa partitella d’allenamento ad Appiano Gentile, vola in Sardegna per la nona giornata di campionato.

Davanti ad un Olbia in crisi di risultati (un solo punto nelle ultime 6 partite), i tigrotti proveranno a sfatare il tabù della traversata del Tirreno. Una vittoria in terra sarda manca infatti dal 1996, dato che per Ivan Javorcic dice tanto sulle insidie delle partita di domenica: «Mi aspetto senza dubbio una partita difficile, di solito le squadre sarde costruiscono in casa il proprio percorso. Non ci siamo soffermati più di tanto sul loro momento negativo, quanto piuttosto su quello che questa situazione può dare loro in termini di grinta e motivazione. Senza contare che comunque sono una squadra con talento e qualità che conta su uno zoccolo duro di ragazzi del territorio che hanno un’appartenenza difficile da trovare in altre società di Serie C. Ci sono poi tante variabili che possono influenzare la gara, come il clima, la presenza di vento; dobbiamo essere capaci di adattarci a queste condizioni, ma in generale credo che abbiamo assorbito bene la settimana e siamo pronti a dare battaglia».

Ritornando all’esperienza alla Pinetina, l’allenatore croato evidenzia poi un grosso problema che affligge il calcio “minore” italiano, e cioè la scarsa qualità dei campi da gioco: «Sono rimasto impressionato dalla cura con cui gestiscono la materia prima del calcio, il rettangolo di gioco. Nel nostro campionato credo ci siano campi pessimi, che spesso indirizzano le scelte degli allenatori. Oltre a questo poi è stata sicuramente una bellissima esperienza che ha lasciato qualcosa nel vissuto dei ragazzi. Fa piacere che abbiano parlato bene di noi, ma ovviamente per me il risultato vale zero».

Tornando alla partita di domani (domenica 13 ottobre, calcio d’inizio alle 15:00), i tigrotti dovranno far fronte ad alcune assenze: se per Ari Kolaj la chiamata in nazionale era preventivata, fuori dai convocati rimangono anche Edoardo Defendi, per un problema al piede, e Tommaso Brignoli, febbricitante. Rientrano invece in rosa, sebbene non al cento per cento Riccardo Colombo e Giovanni Fietta, entrambi alle prese con problemi muscolari.

DIRETTAVN – La diretta di VareseNews è già iniziata (guarda qui). Potrete commentare in diretta e interagire con gli hashtag #DirettaVn e #OlbiaProPatria sui social.

di
Pubblicato il 12 Ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore