Varese News

Il Banco Bpm Sport Management fa 13 e sbanca il Foro Italico

I Mastini vincono 13-10 contro la Lazio Nuoto nel turno infrasettimanale di campionato. Sabato alle "Manara" arriva la Pro Recco

giacomo lanzoni bpm sport management

Vittoria in rimonta per il Banco Bpm Sport Management, impegnato nel turno infrasettimanale di campionato al Foro Italico contro la Lazio Nuoto. I mastini si portano a casa la vittoria imponendosi 13-10 contro la squadra della capitale. Successo che permette ai ragazzi di coach Marco Baldineti di rimanere nelle posiziioni di altissima classifica e soprattutto di prepararsi al meglio per il big match in programma sabato (30 novembre) alle “Manara” contro la corazzata Pro Recco. Uomo partita per il Banco Bpm Giacomo Lanzoni (foto Squarzanti), autore di quattro gol.

LA GARA – L’avvio del match è tutto in salita per Busto Arsizio, che in avvio fatica a prendere le misure alla squadra di casa. Il gol di Vitale arriva dopo 90” dal via, poi nell’assalto successivo i Mastini si procurano il rigore che Damonte trasforma nel pareggio. Nella fase centrale del primo tempo però sono i laziali a fare la gara e con Giorgi e Leporale arriva il momentaneo doppio vantaggio della squadra della Capitale. Lanzoni si mette in moto e trova il bersaglio dalla distanza, poi è un altro rigore per fallo su Mirarchi a regalare il pari agli ospiti con il gol di Damonte.

In avvio di secondo tempo è proprio capitan Mirarchi a portare i suoi in vantaggio per la prima volta nella partita, poi con Lo Dico la squadra di Baldineti allunga mentre dall’altra parte la Lazio saluta Vitale per espulsione definitiva.

Da qui in poi è sempre il Banco BPM Sport Management Pallanuoto a fare la gara e con Lanzoni e Mirarchi arriva un 4-1 di parziale nel secondo tempo che permette agli ospiti di andare al riposo lungo avanti 4-7. Con i gol di Valentino, Mirarchi (che segna un gol spettacolare superando la difesa con un avvitamento da applausi) e ancora Lanzoni i Mastini mettono in cassaforte il risultato già nel terzo tempo, ma la risposta della Lazio sono due gol nello spazio di 30” che riaprono la partita.

Il secondo gol in superiorità degli ospiti porta la firma di Casasola che poi blinda il risultato firmando il 9-13 prima del definitivo 10-13 con Leporale che trasforma il rigore a 30” falla fine. 

L’attaccante dei mastini Giacomo Lanzoni è stato il top scorer della gara con quattro gol: «Effettivamente siamo partiti un po’ contratti all’inizio forse complice anche il calo fisico dovuto alle fatiche della partita di Brescia. Ci abbiamo messo un po’ a scaldarci, ma poi abbiamo alzato il ritmo giocando il nostro gioco e sfruttando il contropiede e la gara si è subito messa sui binari giusti. Sono molto contento quando a una buona prova personale si riesce ad aggiungere anche una buona prestazione di squadra. L’importante però era fare i tre punti e ci siamo riusciti. La prossima partita sarà quella contro il Recco, sono sicuro che sarà un partitone. Per noi sarà come affrontare le fatiche di Ercole, ma ce la metteremo tutta».

di
Pubblicato il 27 Novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore