Varese News

Il “regalo” di Agesp, cinquemila “gratta e sosta” per incentivare gli acquisti di Natale

L'iniziativa è valida per tutto il periodo natalizio e interesserà i 400 commercianti del centro che potranno scegliere i clienti a cui dare i biglietti gratuiti per la sosta

agesp natale 2019

Amministrazione comunale e Agesp Attività Strumentali sempre più vicine ai commercianti del centro: in un periodo decisivo per gli affari come quello pre-natalizio, arriva un’altra iniziativa a sostegno di un comparto che contribuisce allo sviluppo e alla vitalità della città.

L’iniziativa, presentata oggi negli uffici di Agesp in via Marco Polo, consiste nella fornitura di 5mila “Gratta e Sosta” per parcheggi gratuiti ai circa 400 negozianti di via Milano e dintorni. Una dozzina di tagliandi per ogni attività quindi, che ogni commerciante si “giocherà”, potendo scegliere a quali clienti regalare la sosta gratuita seguendo logiche di fidelizzazione. I biglietti in questione saranno in circolazione già da questo fine settimana, e potranno essere utilizzati nel periodo di shopping pre-natalizio e dei saldi (dal 1° dicembre fino al 31 gennaio prossimo) nelle aree cittadine a parcheggio regolamentate a parcometro, in altre parole le strisce blu.

Alessandro Della Marra, amministratore unico di Agesp Attività Strumentali S.r.l., sottolinea gli sforzi dell’azienda verso la modernizzazione dei servizi di parcheggio «tramite le 3 app che abbiamo lanciato nell’ultimo mese e la logica di squadra che ha condotto al lancio dell’iniziativa dei “gratta e sosta”: è nostra intenzione contribuire al supporto del commercio cittadino con i nostri servizi, in questo caso specifico agevolando l’utenza cittadina e gli avventori del centro omaggiandoli di una sosta gratuita. Con la rete che abbiamo costruito con amministrazione comunale e Distretto Urbano del Commercio speriamo di dare una mano significativa ai negozianti, che il mondo dell’e-commerce sta un po’ distruggendo. Ci tengo a ringraziare gli sponsor che ci hanno aiutato a concretizzare l’idea, da Agesp Energia all’Istituto Clinico San Carlo e Futura S.r.l.».

Plaude al progetto il sindaco Emanuele Antonelli, che dichiara come «le iniziative a supporto dei commercianti si sprecano in quest’ultimo periodo, sempre nell’ottica di metterli nelle migliori condizioni per poter lavorare con serenità e valorizzare i loro investimenti. Dal ricco programma di eventi natalizi fino ad iniziative simili, come quella del parcheggio Landriani (che sarà gratuito per tutto il mese di dicembre ndr), questa è un’altra misura che conferma quanto l’amministrazione creda nelle potenzialità del centro. Inoltre posso dire che abbiamo altre sorprese in serbo, a cominciare dal servizio dello spazzino di quartiere che sarà presente anche in centro, con un chiaro guadagno in termini di decoro e attrattività dell’area».

Il sindaco ha anche rivelato che nelle prossime settimane saranno regalate (da una società il cui nome non è ancora dato sapere) alla città delle ulteriori colonnine di ricarica per auto elettriche, progetto che va a braccetto con la digitalizzazione dei servizi di parcheggio e in generale con la ricerca di un’innovazione tecnologica che vada sempre più incontro ai bisogni dei cittadini.

«Sostenere le vetrine significa sostenere la vita, la sicurezza e la comunità che ci ruota attorno” dice invece il vice sindaco e assessore al commercio Manuela Maffioli:“Questa vuole essere un’azione non solo di supporto, ma anche di rilancio delle attività commerciali, che possono diventare un volano importante per tutto il sistema-città. Accanto a questi interventi “visibili” c’è poi il lavoro quotidiano di confronto e studio con le diverse rappresentanze dei nostri negozianti per progettare iniziative strutturate e permanenti, i cui risultati si vedranno ne medio-lungo periodo».

di
Pubblicato il 29 Novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore