Nel bilancio torna il contributo all’asilo di Sciarè

O meglio: c'è un emendamento al bilancio, presentato dal sindaco, per re-introdurlo e chiudere quello che rischiava di diventare un caso

Sciarè generica

Nel bilancio 2020 del Comune di Gallarate ricompare il contributo all’asilo di Sciarè. O meglio: è previsto da una serie di emendamenti per re-introdurlo e chiudere quello che rischia di diventare un caso. Uno è stato presentato dal sindaco Andrea Cassani, uno dal Pd di Gallarate.

Attualmente nel bilancio presentato in consiglio (e che sarà votato il 5 dicembre) il contributo non c’è, azzerato. Per ragioni tecniche, aveva precisato l’assessore all’istruzione Massimo Palazzi.

L’emendamento presentato dal sindaco (mercoledì) prevede di reintrodurre il contributo di 40mila euro (tale era l’importo lo scorso anno) alla scuola dell’infanzia, recuperandolo dal capitolo di spesa “Oneri finanziari e diversi – rimborso somme riscosse e non dovute”. Per intervenire sul bilancio occorre infatti indicare sempre le coperture. E allo stesso capitolo attinge anche l’emendamento presentato dal Pd.

Nella giornata di mercoledì anche Rocco Longobardi, dai banchi dell’opposizione, aveva chiesto di correggere il tiro, superando gli ostacoli tecnici che l’amministrazione adduceva come causa dell’azzeramento del contributo. Con un emendamento si è mosso anche il Pd insieme alla civica Città è Vita, nello stesso giorno di Cassani. Questione di tempi, su cui il Pd accusa: “Se Cassani avesse avuto un po’ di stile, avrebbe consigliato alla sua maggioranza di votare uno degli emendamenti di PD e CèV, da cui ha invece preferito copiare il contenuto”.

Critico il Partito Democratico, non nel merito – il Pd aveva chiesto di rimediare per tempo – ma sull’operazione politica: “Ci piacerebbe parlare di una vittoria del buon senso: la verità è che su questa questione, attorno ad uno dei vari emendamenti per il ripristino di questa voce di bilancio (presentati da diverse forze politiche, noi ne abbiamo protocollati due) si sarebbe potuta formare una maggioranza diversa da quella che sostiene la Giunta. Un ulteriore smacco per Cassani, che sceglie la ritirata e si smentisce nel giro di pochi giorni”.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 Novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore