Venti pc in dono: il Natale in anticipo all’Istituto De Amicis

L'idea, avuta da un genitore, mostra come la scuola, quando collaborano il territorio ed i genitori, venga valorizzata appieno

natale 2019 all'istituto de amicis

Venti computer portatili dismessi da un’azienda e l’idea di un lavoratore dell’Ab inbev (e genitore di un iscritto alla scuola primaria di Sciarè) di donarli all’istituto comprensivo “De Amicis” di Gallarate.

«Quest’anno il Natale arriva proprio in anticipo», spiegano  con entusiasmo la dirigente Barbara Pellegatta e Sara Nerito, «perché non avremmo mai potuto permetterci una spesa del genere, è davvero un regalo». Alla primaria di Sciarè, infatti, i computer utilizzati per le lavagna Lim sono in totale nove (uno per classe), «di cui due nuovi, acquistati recentemente grazie ai punti dell’Esselunga, e sette vecchi». «Se non fosse stato per l’idea di Massimiliano Colognesi, per cambiare gli altri sette ci sarebbero voluti anni», continua Nerito.

Grazie a questo inaspettato dono i sette portatili potranno essere sostituiti; «gli altri verrano, invece, distribuiti tra la scuola primaria “Silvio Pellico” e la scuola secondaria “Ponti P. Lega” di Cedrate», continua Pellegatta.

«In azienda – che ha sede a Gallarate – abbiamo acquistato questi portatili quattro anni fa, ma ora ne stiamo prendendo di nuovi: essendo ancora buoni, ho pensato che si potessero donare alla scuola. In AB InBev crediamo che sostenere le comunità dove siamo presenti con donazioni e attività di volontariato sia molto importante. Siamo molto felici di aver potuto donare questi strumenti alla scuola», commenta Colognesi dopo aver consegnato i “doni” a scuola.

Questa è un’ottima concretizzazione, secondo la preside, della tangibile sinergia «tra la scuola, il territorio ed i genitori: un bellissimo esempio di collaborazione». Pellegatta ha poi ringraziato Colognesi e l’azienda: «Questi portatili sono un grande regalo, mi sento di ringraziare l’azienda gallaratese che dona alle scuole del territorio dei pc per fare in modo che la dotazione tecnologica dei nostri tre istituti sia al passo coi tempi».

Ma questa non è l’unica novità sul fronte tecnologico: «Dalla consulta rionale di Sciarè e Cedrate, infatti, arriveranno altri venti computer fissi per il rinnovo dei laboratori per i nostri ragazzi», svela la preside.

di nicole.erbetti@gmail.com
Pubblicato il 16 Dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore